Roma-Atletico Madrid: le probabili formazioni

Un solo dubbio per Di Francesco in vista della sfida contro la squadra di Simeone: Florenzi oramai è completamente recuperato e si gioca il posto da terzino destro con Bruno Peres. Per il resto, con Schick ancora ko, squadra confermata rispetto alle prime due uscite di campionato

Martedì e mercoledì alle 22.40 su Sky Sport 1 e su Sky Supercalcio torna L’Originale: in studio con Bonan e Di Marzio tutti i commenti alle partite di Champions League con interviste dai campi e approfondimenti. In collegamento Alessandro Del Piero

Dopo poco più di un anno a Roma torna la Champions League. Quella vera, con tanto di musichetta e stelle sul pallone, la stessa che la squadra giallorossa nella passata stagione vide sfumare in una sfortunata notte di mezza estate. Nel ritorno di un playoff condizionato dalle espulsioni di De Rossi ed Emerson Palmieri un Porto non proprio irresistibile passò 3-0 dopo il promettente 1-1 dell’andata, cancellando ancora prima che si potessero concretizzare le speranze giallorosse di gloria europea. Ora però la squadra di Di Francesco è pronta a ripartire. Prima giornata del girone, partita subito tosta: all’Olimpico arriva l’Atletico Madrid di quel Simeone che dalle parti di Trigoria ricordano soprattutto come acerrimo nemico ai tempi della Lazio. Una sfida già determinante, come ricordato nella conferenza della vigilia da Di Francesco, nella quale la Roma sarà chiamata a battagliare colpo su colpo contro una delle squadre più scorbutiche ed esperte d’Europa, capace di arrivare sino alla finale di Champions per due volte nelle ultime 4 stagioni.  

Le scelte di Di Francesco

Pochi dubbi per l’allenatore della Roma sulle scelte dei giocatori da mandare in campo. L’unico vero ballottaggio è in difesa sulla destra, dove Bruno Peres vede insidiato il suo teorico posto da titolare da Florenzi che è oramai completamente recuperato dal suo doppio infortunio al ginocchio. L’esterno giallorosso e della Nazionale è già tornato in campo nell’amichevole contro la Chapechoense e soprattutto dal punto di vista emotivo (è il vice capitano e uomo spogliatoio dei giallorossi) un suo utilizzo dal primo minuto potrebbe dare una scossa alla squadra, anche se ovviamente la sua condizione non può essere ancora delle migliori: per questo resterà in ballottaggio fino a poche ore dal fischio d’inizio della partita. Per il resto pochi dubbi e soprattutto pochi cambi, considerata anche l’indisponibilità di Schick che tornerà solo per la partita di campionato contro il Verona. In difesa Manolas e Juan Jesus (preferito ancora una volta a Fazio) saranno i centrali, con Kolarov sulla sinistra; il centrocampo non si tocca, in campo andrà il terzetto Nainggolan-De Rossi-Strootman. Anche in avanti, in attesa del ceco, verrà riproposto il tridente che ha cominciato nelle prime due giornate di campionato, quello composto da Defrel, Dzeko e Perotti.

Le probabili formazioni

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Defrel, Dzeko, Perottti. Allenatore: Di Francesco
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Gabi, Saul, Ferreira-Carrasco; Griezmann, Correa. Allenatore: Simeone

Fonte: SkySport

Commenti