Maicon a Zicu: “Mai ubriaco, pronto a querelare”

Maicon risponde alle accuse di Ianis Zicu, centrocampista romeno acquistato dall’Inter nel 2004 e ceduto alla Dinamo Bucarest nel 2007. Secondo Zicu, il terzino brasiliano si presentava ubriaco agli allenamenti durante l’anno del triplete. Il brasiliano smentisce le accuse ed è pronto a chiedere i danni

Un’accusa grave quella attribuita all’ex terzino dell’Inter durante l’anno del triplete, il 2010, da parte di Ianis Zicu che all’emittente romena Digi Sport ha dichiarato: “All’Inter Mourinho aveva un giocatore che si presentava spesso ubriaco all’allenamento del lunedì, Maicon. Una volta Mourinho chiamò i ragazzi e chiese loro come fare per avere Maicon a posto e alla fine decise di spostare la seduta alla sera. Andò così. Non si allenarono di mattina, ma lo fecero di sera, così che Maicon potesse riprendersi per l’allenamento”.  

La replica dell’ex giocatore dell’Inter non si è fatta attendere. A riportarla è il quotidiano brasiliano Uos Esporte a cui Maicon ha affidato le sue esternazioni: “Non ho mai visto o sentito parlare di questa persona e non ho mai giocato con lui mentre ero all’Inter. Non conosco il motivo di queste affermazioni, probabilmente rilasciate per apparire sui media. Non mi sono mai presentato agli allenamenti nelle condizioni in cui lui sostiene che fossi, altrimenti non avrei vinto tutti i trofei conquistati all’Inter. Chiederò i danni perché questo genere di affermazioni e informazioni false non si ripetano”.

A supportare la tesi di Maicon c’è il fatto che Zicu arrivò all’Inter nel 2004 per poi andarsene nel 2007. In queste tre stagioni il calciatore fu sempre dato in prestito rispettivamente a Parma, Dinamo Bucarest e Rapid Bucarest, per poi essere ceduto definitivamente alla Dinamo nel 2007. L’anno in cui la squadra di Mourinho vinse il triplete fu il 2010 e quindi Zicu non poteva essere in compagnia di Maicon.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 84 volte