Napoli, il derby per dimenticare la Champions. Mertens torna titolare

NAPOLI – Un riscatto immediato. E’ la parola d’ordine del Napoli alla vigilia del derby col Benevento, un inedito in serie A per circa 45mila spettatori. Il San Paolo indosserà l’abito della festa domenica alle 15 per la sfida contro i giallorossi di Baroni. Sarri – per lui ennesima vigilia in silenzio – ha chiesto una risposta immediata ai suoi giocatori dopo la sconfitta contro lo Shakhtar. Il confronto tra l’allenatore e la squadra è stato costruttivo: il tecnico vuole un approccio diverso. “Ne abbiamo sbagliati tre”, ha spiegato Sarri nel post Champions. Il Napoli, dunque, dovrà ritrovare la scintilla che fa la differenza.

LE SCELTE – Il turnover sicuramente rappresenta una necessità considerando un calendario che non conosce soste. Il Napoli sarà di scena domenica col Benevento, mercoledì all’Olimpico contro la Lazio e sabato prossimo a Ferrara contro la Spal. L’imperativo è quello di ottenere il massimo a patto di miscelare al meglio le forze di un organico ampio. Ecco perché Sarri farà cambi in tutti i reparti.

LA DIFESA – La tentazione si chiama Nikola Maksimovic. Il serbo aspetta ancora il debutto stagionale e potrebbe sostituire Koulibaly, fin qui sempre impegnato. Ma il ballottaggio resta aperto.

IL CENTROCAMPO – Jorginho e Allan sono pronti al rientro. Toccherà a loro affiancare Hamsik. Il capitano è protagonista di prestazioni negative tanto da aver collezionato sei sostituzioni in altrettante gare ufficiali. Sarri, però, ha deciso di ribadirgli la sua fiducia e quindi dovrebbe essere confermato pure contro il Benevento.

MERTENS TITOLARE – E’ il punto di riferimento del Napoli. Il belga dovrebbe agire al centro del tridente con Callejon e Insigne. All’occorrenza può spostarsi pure a sinistra qualora Sarri decidesse di far rifiatare Lorenzinho.

I CONVOCATI – Ecco le scelte di Maurizio Sarri. Non c’è Lorenzo Tonelli, impegnato con la Primavera nel match contro il Chievo: Reina, Rafael, Sepe, Albiol, Chiriches, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Mario Rui, Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Callejon, Giaccherini, Ounas, Insigne, Mertens, Milik.

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
Maurizio Sarri

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 172 volte