Juric: “Pellegri può fare tanto. Gentiletti…”

Il commento dell’allenatore del Genoa dopo la sconfitta con la Lazio: “C’è tanto dispiacere, non si possono fare questi errori. Pellegri lavora tanto ed ha grandi margini di miglioramento, può fare grandi cose. Gentiletti? Errore difficile da capire, mi viene solo da abbracciarlo”

Doppia rimonta dopo i gol di Bastos e Immobile, poi il clamoroso errore di Gentiletti nel finale a condannare il Genoa. Sconfitta amaro per Ivan Juric, che era quasi riuscito a strappare un pareggio alla Lazio nonostante i biancocelesti fossero passati due volte in vantaggio. Resta di positivo la doppietta del sedicenne Luca Pellegri, lanciato dall’allenatore nel primo tempo. “Questa partita mi lascia dispiaciuto, abbiamo regalato due gol – ha dichiarato nel post partita Ivan Juric – Resta di positivo la prestazione importante, questi errori individuali non sono ammessi contro un avversario così forte come la Lazio. Pellegri è un ragazzo che lavora tanto, ha voglia di imparare i movimenti perchè era molto grezzo lo scorso anno quando arrivò da noi. S’impegna, ha 16 anni e non ci saranno problemi a gestirlo. Lui ha grande potenza, nello scatto e nella corsa. L’anno scorso non attaccava mai l’area di rigore, voleva giocare sempre spalle alla porta. Abbiamo lavorato tanto su quest’aspetto, anche il movimento del secondo gol è fantastico e ci abbiamo lavorato tanto. Ha ancora grandi margini di miglioramento pazzeschi, può fare davvero tanto se continua a lavorare così”.

“Gentiletti? Mi viene da abbracciarlo”

Decisivo in negativo l’errore commesso da Gentiletti, che ha regalato palla ad Immobile in occasione del terzo gol. Juric, comunque, si dimostra comprensivo nei confronti del suo difensore: “A volte è difficile da capire, non c’era bisogno di quel passaggio – prosegue – Era un momento della partita in cui stavamo gestendo bene e penso che la persona che sta peggio di tutti sia lui. Ora mi viene voglia soltanto di abbracciarlo. Quando succedono queste cose, chi sta veramente male è soltanto il calciatore. E poi tutti noi che stavamo facendo una grande partita”.

Pellegri: “Ho realizzato un sogno”

Dopo il gol alla Roma, una doppietta alla Lazio. Pellegri grande contro le romane, è il più giovane della storia ad aver sognato una doppietta in Serie A: “Stasera ho realizzato un sogno, poi segnare sotto la gradinata nord è stato ancor più bello – ha detto il giovane attaccante – Se mi aspetto di avere più spazio? Non mi aspetto niente, vado al campo, lavoro e sto zitto. Poi se avrò ancora spazio me lo prendo. Abbiamo fiducia in Juric e lo seguiamo. Se mi vanterò a scuola? Non ho una classe, vado al pomeridiano con un professore privato”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 120 volte