Manita della Lazio al Benevento: termina 5-1 il posticipo delle 12.30

Nel posticipo delle 12.30, al Ciro Vigorito, in una gara senza storia la Lazio passeggia sulle ceneri di un Benevento inesistente. Squadra molle e inconsistente, quella di mister De Zerbi, che ha riservato ai suoi sostenitori un vero e proprio allenamento. Sesto successo consecutivo per la Lazio, che chiude la prima frazione in vantaggio 3-0 grazie alle reti di Bastos, Immobile e Marusic. Nella ripresa illude il gol di Lazaar; ma la Lazio riprende in mano la gara  e, con Parolo e Nani, umilia ancor di più la tifoseria giallorossa. La squadra romana è momentaneamente prima in attesa delle altre gare. Per il Benevento sono terminati tutti gli aggettivi. Il sodalizio giallorosso si avvia ad inanellare record su record negativi. La speranza è quella di trovare solo un po’ di dignità e concludere questo campionato nella maniera più decorosa  possibile.

Commenti