Khedira: “Aiuterò Buffon a vincere la Champions”

La sua Germania ci andrà ai Mondiali. Percorso nettissimo: dieci partite, dieci vittorie, differenza reti inquietante (+39). L’Irlanda del Nord, arrivata seconda e poi eliminata agli spareggi, aveva un ritardo di undici punti nel girone di qualificazione. Insomma, poco da dire: perfetti. E l’Italia, si sa, poteva essere un avversario insidioso di cui tener conto, ai Mondiali. “Non sono per niente felice che non ci saranno” ha detto Sami Khedira, intervistato dalla Bild. Anche perché il capitano di quella nazionale è un suo compagno di squadra alla Juventus: “Vedere Buffon piangere fa male a tutti, italiani o meno. Gigi è un grande uomo di sport, una leggenda vivente. Può essere una definizione a volte usata a sproposito, ma che per lui si può spendere sinceramente. La mia speranza era quella di vederlo giocare ancora un altro torneo internazionale, l’ultimo”.

Motivazione

Come Buffon, anche Barzagli e Chiellini, titolari nelle due sfide sciagurate contro la Svezia, dovranno fare a meno dei Mondiali. “Questo mi rende triste, sia per i miei compagni alla Juve che per tutta l’Italia. Le cose sono cambiate in meglio, adesso le società fanno investimenti maggiori e c’è una maggiore ricerca del bel gioco, ma questo risultato è un disastro. Hanno detto che si rialzeranno e non ho dubbi che sarà così” ha proseguito Khedira. Il centrocampista ha poi concluso con una promessa: “Ho inviato un messaggio a Buffon, ma adesso più che di parole ha bisogno di obiettivi. Gli manca soltanto un trofeo in bacheca, la Champions League, e vogliamo aiutarlo a vincerla. Questa sarà una motivazione importante per tutti noi”. 

Fonte: SkySport

Commenti