Inter-Atalanta LIVE alle 20.45

SCONTRI DIRETTI

113ª sfida nella massima serie tra queste due squadre: Inter avanti per 61 successi a 23, mentre sono 28 i pareggi.

L’Inter ha trovato i tre punti in quattro delle ultime sei sfide contro l’Atalanta in Serie A (1N, 1P): i nerazzurri non avevano vinto nessuna delle precedenti sei (3N, 3P).

I milanesi hanno mancato l’appuntamento con il gol solo in uno degli ultimi 38 precedenti con la Dea in Serie A (0-0 nel marzo 2012).

Solo cinque match su 112 tra le due formazioni nerazzurre sono terminati 0-0, l’ultimo appunto nel marzo 2012 a Milano. Il punteggio che si è verificato più volte è invece l’1-1, finale di 20 match, l’ultimo nel gennaio 2016.

Le ultime due volte che l’Atalanta ha subito sette gol in un match di Serie A sono state contro l’Inter: nell’ultima sfida del 25 marzo scorso (7-1) e in quella di marzo 1990 (finì 7-2 per i milanesi).

L’ultima sfida, in particolare, ha visto l’Atalanta incassare per la prima volta nella sua storia cinque gol in un primo tempo di Serie A.

PRECEDENTI A MILANO

L’Inter ha vinto nove degli ultimi 12 confronti di Serie A contro l’Atalanta disputati al Meazza (inclusi i tre più recenti) – un pareggio e due sconfitte completano il parziale.

L’Inter è l’avversaria di Serie A contro cui l’Atalanta ha subito più sconfitte in trasferta (39): nove successi bergamaschi a San Siro e otto pareggi completano il quadro.

In tre delle ultime sei gare a San Siro contro l’Inter, l’Atalanta non ha trovato la via del gol.

STATO DI FORMA

L’Inter è imbattuta da 14 gare di Serie A: è la sua miglior striscia in campionato dal febbraio 2008 (31 in quell’occasione). L’Atalanta, che arriva da due sconfitte esterne in campionato, ha segnato esattamente un gol in ognuna delle ultime otto sfide lontano da Bergamo e più in generale ha sempre segnato nelle ultime 15 fuori casa.

Da quando si assegnano tre punti a vittoria, questa è la terza volta che l’Inter conquista almeno 30 punti nelle prime 12 giornate di campionato: nel 1997/98 chiuse al secondo posto, nel 2006/07 vinse lo Scudetto.

L’Atalanta ha sei punti in meno rispetto alle prime 12 giornate dello scorso campionato, pur avendo perso lo stesso numero di partite (quattro).

STATISTICHE GENERALI

Di fronte la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio in questo campionato (l’Atalanta, 11) e una di quelle che non ne hanno ancora perso nessuno (l’Inter, come Milan e Napoli).

Da una parte l’Inter è la squadra più prolifica di questa Serie A negli ultimi 15 minuti (10 gol), dall’altra solo la Juve (zero) ha subito meno gol dell’Atalanta nello stesso periodo (uno).
Nessuna formazione in questa Serie A ha subito meno gol dell’Inter nei primi tempi (solo tre), uno dei quali nella prima mezz’ora (primato in questo campionato).

Solo la Roma (11) ha centrato più legni dell’Inter (nove) in questo campionato.
L’Inter è la squadra che ha battuto più corner (90) in questa Serie A, nonché quella che ha effettuato più cross su azione (236).

Sono tre i gol di Inter e Atalanta su sviluppo di calcio d’angolo, meno solo di Lazio (quattro) e Napoli (cinque) nelle prime 12 giornate.

Sono inoltre otto i gol con cross segnati dall’Inter finora (record in questo campionato); l’Atalanta ne ha segnati sei in questo modo, meno solo dei nerazzurri e del Chievo (sette).

Solo Chievo e Juventus (cinque ciascuna) hanno segnato più gol di testa di Atalanta e Inter finora (quattro ciascuna).

Solo la Roma (nessuno) ha subito meno gol da palla inattiva dell’Inter (uno solo) in questo avvio di campionato.

FOCUS GIOCATORI

In questo campionato solo Immobile (10) ha portato con i suoi gol più punti alla propria squadra di Mauro Icardi (nove): l’argentino però non trova la rete da due partite e non è mai arrivato a tre di fila in questa Serie A.

Una delle quattro triplette in campionato con la maglia dell’Inter di Mauro Icardi è arrivata proprio nell’ultima sfida contro l’Atalanta: si è trattato inoltre della sua unica tripletta perfetta in Serie A (gol di destro, di sinistro e di testa).

In totale Icardi ai bergamaschi ha rifilato quattro gol in nove presenze di campionato (tutti al Meazza).
Éder non ha ancora giocato una gara da titolare in questo campionato: cinque dei suoi 10 gol con la maglia dell’Inter, incluso l’ultimo contro il Torino, sono arrivati subentrando dalla panchina.
Solo un gol per Ivan Perisic nelle ultime otto presenze in campionato: ne aveva segnati tre nelle prime quattro gare di questa Serie A.

Perisic ha fornito cinque assist vincenti in questa Serie A, meno soltanto di Immobile (sei).
Nessun gol per Antonio Candreva nelle ultime 18 presenze in Serie A: era dal febbraio 2010 che non registrava un digiuno così lungo nel massimo campionato.

Candreva è comunque secondo per occasioni create per i compagni in Serie A: ben 37 assist al tiro (quattro vincenti), meno solo di Lorenzo Insigne (38).

La prima rete di Danilo D’Ambrosio in Serie A è arrivata in Atalanta-Torino 1-5 del settembre 2012.
Ex di questa sfida: Roberto Gagliardini è cresciuto nel vivaio bergamasco collezionando con la maglia della Dea le sue prime 14 presenze nella massima serie, prima di essere acquistato dall’Inter a gennaio 2017.

Gagliardini, tra l’altro, ha trovato il suo secondo e ultimo gol con la maglia dell’Inter in Serie A proprio nella sfida di marzo contro l’Atalanta.

Contro l’Inter è arrivato il primo gol in Serie A di Josip Ilicic (settembre 2010 con il Palermo): solo al Bologna (cinque) ha realizzato più reti che contr l’Inter (quattro) nel massimo campionato italiano.
Alejandro Gomez ha segnato solo due gol in 12 sfide di Serie A contro l’Inter: l’ultimo risale al marzo 2012 con la maglia del Catania, proprio al Meazza.

In sei delle ultime nove presenze in campionato Gomez ha partecipato attivamente ad almeno un gol (tre reti e quattro assist in totale).

Andrea Masiello ha trovato il gol solo una volta nelle 11 partite giocate contro l’Inter, proprio nell’ultima gara che ha giocato contro i nerazzurri, a Bergamo nell’ottobre 2016. Contro l’Inter ha esordito in A nel 2005, giocando la sua unica partita con la maglia della Juve.

Nessun giocatore dell’Atalanta è partito titolare in tutte e 12 le gare di questo campionato: il più utilizzato da Gasperini in questa Serie A è finora Remo Freuler (901 minuti), squalificato però in questo match.

Andrea Petagna ha segnato solo due gol nelle ultime 26 presenze di Serie A, entrambe in gare casalinghe.

Bryan Cristante è il migliore marcatore dell’Atalanta in questo campionato (quattro reti): nessuno ha segnato più di lui di testa (tre reti) nelle prime 12 giornate di questa Serie A.

ALLENATORI

Gian Piero Gasperini ha avuto una parentesi negativa come allenatore dell’Inter nella stagione 2011/12, venendo esonerato dopo tre partite di campionato (1 N, 2P).

Gasperini non ha mai battuto l’Inter a San Siro nella massima serie: appena due punti conquistati (con il Genoa) in sette precedenti.

Luciano Spalletti ha incontrato 16 volte in Serie A l’Atalanta: nove vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte per il tecnico toscano.

Spalletti, però, non ha mai trovato il successo nelle ultime quattro sfide in A con l’Atalanta: due sconfitte e due pareggi.

Sono invece otto i confronti in Serie A tra Spalletti e Gasperini: conduce il bilancio l’attuale allenatore dell’Inter per quattro vittorie atre.

ARBITRO E DISCIPLINA

42a presenza in Serie A per Michael Fabbri, la settima nell’attuale campionato.

Nel 61% delle partite arbitrate da Fabbri in Serie A la squadra di casa ha conquistato i tre punti (nel 24% a vincere è stata la squadra in trasferta).

Nessun precedente per l’Inter in Serie A con Fabbri direttore di gara – l’Atalanta invece è già stata arbitrata dal fischetto di Ravenna nel massimo campionato: dopo un pareggio e una sconfitta sono arrivati tre successi consecutivi nei tre match più recenti.
 

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 641 volte