United, tre punti d’oro. Pari del Tottenham

MANCHESTER UNITED-BRIGHTON 1-0

Al suo debutto in Premier League, il Brighton rischia grosso nel finale del primo tempo (doppia clamorosa azione per lo United al 44′, che sfiora il gol prima con il colpo di testa di Lukaku poi con il piede di Pogba), ma riesce a resistere mantenendo fermo sullo 0-0 il risultato. I Red Devils, però, sconfitti in Champions a Basilea, non possono accontentarsi: in campionato hanno bisogno di punti con cui confermarsi dopo il 4-1 contro il Newcastle per non perdere terreno sul City, leader della classifica con 34 punti. E allora nella ripresa Mourinho passa a una formazione super offensiva: al 62′ dentro Ibrahimovic al posto di Mata. Un cambio che scalda i tifosi e spinge i padroni di casa, fino a far crollare il muro del Brighton: al 66′ tiro da fuori di Young, la deviazione di Dunk rende il tiro imparabile. Nella mezz’ora lo United sfiora il 2-0, ma il risultato non cambia e gli uomini di Mou intascano tre punti preziosi salendo a -5 dal City, impegnato domani contro l’Huddersfield.

TOTTENHAM-WEST BROMWICH 1-1

4′ Rondon (WB), 74′ Kane (T)  

Dopo la vittoria esterna in rimonta contro il Borussia Dortmund e il conseguente passaggio del turno in Champions League, il Tottenham è chiamato a riscattare la sconfitta per 2-0 nel derby contro l’Arsenal. A Wembley arriva il West Bromwich guidato dal debuttante Gary Magson, che ha preso il posto di Tony Pulis (esonerato dopo le ultime 4 sconfitte consecutive). A sorpresa, partita in salita per i padroni di casa: al 4′ errore a centrocampo di Alli, Livermore ne approfitta e serve Rondon, che non fallisce. La situazione torna in equilibrio nel secondo tempo, grazie alla zampata vincente di Kane, che va a bersaglio dopo essersi reso pericoloso nel finale del primo tempo.

CRYSTAL PALACE-STOKE CITY 1-1

53′ Shaqiri (SC), 56′ Loftus-Cheek (CP)

A caccia di una vittoria che manca dall’ottava giornata (2-1 interno contro il Chelsea), il Crystal Palace ultimo in classifica riesce a raccogliere almeno un punto prezioso contro lo Stoke City. Succede tutto nel secondo tempo, nell’arco di 3 minuti: 1-0 di Shaqiri all’8′, cui risponde Loftus-Cheek all’11.

NEWCASTLE-WATFORD 0-3

19′ Hughes, 46′ Yedlin, 62′ Gray

Newcastle a picco: dopo il 4-1 incassato a Manchester contro lo United, arriva la quarta sconfitta consecutiva, questa volta contro il Watford. Aprono il match le reti di Hughes e Gray, in mezzo c’è l’autogol di Yedlin per il secondo successo di fila della squadra allenata da Marco Silva, sesta in classifica a quota 21 punti, a +5 sul Brighton.

SWANSEA-BOURNEMOUTH 0-0

Fonte: Sky

Commenti