Bologna-Juventus LIVE alle 15

STATISTICHE & CURIOSITA’

Sono 140 i precedenti in Serie A tra Bologna e Juventus: 69 i successi bianconeri contro i 23 rossoblu – 48 pareggi completano il quadro.

Solo una sconfitta per la Juventus nelle ultime 29 partite di Serie A contro il Bologna, con 19 vittorie bianconere e nove pareggi.

Il Bologna ha mancato l’appuntamento con il gol in cinque delle ultime sette sfide contro la Juventus in Serie A, parziale in cui ha realizzato solo due reti.

La Juventus è l’avversaria contro cui il Bologna ha pareggiato (48) e perso (69) più partite nel massimo campionato italiano. 

Sono 29 i successi bianconeri in Serie A in casa del Bologna: i padroni di casa hanno invece ottenuto 18 vittorie – completano il quadro 23 pareggi.

Il Bologna non vince in casa contro la Juventus da novembre 1998: da allora nove successi bianconeri e cinque pareggi.

Quel successo nel ’98 resta l’unico degli emiliani nelle ultime 27 partite giocate a Bologna contro la Juventus nella massima serie.

STATO DI FORMA

Il Bologna ha perso cinque delle ultime otto partite di campionato (2V, 1N) dopo aver trovato due sole sconfitte nella prima metà di questo campionato (4V, 2N).

Il Bologna ha segnato in tutte le ultime sei partite interne di campionato: non arriva a sette di fila da dicembre 2012.

La Juventus non ha concesso gol nelle ultime cinque partite (tutte le competizioni): i bianconeri non arrivano a sei da febbraio 2016.

In trasferta la Juventus segna da 21 partite consecutive nel massimo campionato: in questo parziale i bianconeri hanno mantenuto la porta inviolata sette volte.

STATISTICHE GENERALI

La Juventus ha concesso un solo gol negli ultimi 15 minuti di gioco, nessuna squadra ha fatto meglio in questo campionato.

Nello stesso parziale di gara il Bologna ha concesso ben cinque reti, meno solo di Benevento e Sampdoria (entrambe a quota sei).

I bianconeri hanno segnato più gol da fuori area di ogni squadra in questo campionato: otto – al quarto posto di questa classifica c’è proprio il Bologna con cinque reti realizzate dalla distanza.

Bologna e Juventus sono due delle tre squadre ad aver segnato due reti da punizione diretta in questa Serie A, al pari della Roma.

Nonostante abbia realizzato un solo gol nelle utlime due giornate, la Juventus è ancora il miglior attacco del campionato (41 reti) – dall’altra parte il Bologna è a quota 19: i rossoblu non facevano meglio nelle prime 16 partite dalla stagione 1997/98 (23 gol).

Nessuna squadra ha realizzato più gol della Juventus sugli sviluppi di calcio d’angolo nell’attuale campionato (cinque).

La Juventus ha mandato in gol già 12 giocatori in questa Serie A: record condiviso con l’Udinese nel campionato in corso.

Solo il Napoli (120) ha tentato fin qui più tiri nello specchio della Juventus in campionato (102) – dall’altra parte il Bologna è terz’ultimo in Serie A per numero di conclusioni nello specchio effettuate (52).

Solo la Lazio (15) ha segnato più gol della Juventus (12) sugli sviluppi di palla inattiva – il Bologna ne ha realizzati tre nella stessa situazione di gioco, meglio solo di Cagliari e Crotone (entrambi a due).

La Juventus ha la miglior percentuale di tiri nello specchio di questo campionato (54%) e ha davanti solo la Lazio (21.8%) per percentuale realizzativa (21.6%).

La Juventus è stata in vantaggio per 784 minuti in questa Serie A, almeno 107 più di ogni altra formazione.

Né la Juventus nè il Bologna hanno mai riproposto la stessa formazioni per due partite consecutive di questa Serie A.

FOCUS GIOCATORI

Simone Verdi ha preso parte a cinque degli ultimi sette gol del Bologna in Serie A, grazie a due reti e tre assist. Verdi è a un solo gol dal suo personale record di marcature in una singola stagione di Serie A (le sei reti realizzate nella scorsa stagione). Degli 11 gol segnati da Simone Verdi nelle ultime due stagioni in Serie A, ben otto sono arrivati al Dall’Ara.

Gonzalo Higuaín ha segnato cinque gol in cinque partite contro il Bologna in Serie A, incluse due doppiette (una in maglia Napoli, una in maglia Juve). Manca solo un gol a Higuaín per raggiungere la doppia cifra di marcature in questo campionato: questa sarebbe quindi la 10a stagione di fila in cui l’argentino segna almeno 10 gol in campionato (tra Real Madrid, Napoli e Juventus).

Rodrigo Palacio ha segnato due gol in 11 partite contro la Juventus in Serie A, entrambi con la maglia dell’Inter – l’ultima rete contro i bianconeri però è arrivata nel marzo 2013.

Nell’ultima giornata non è stato schierato dall’inizio Paulo Dybala: la Juventus ha vinto solo una delle quattro partite di questa Serie A in cui l’argentino è partito dalla panchina (1N, 2P) – con lui in campo dal 1’ hanno invece ottenuto 11 successi in 12 partite (1N).

Tre gol per Dybala in Serie A contro il Bologna: la Joya inoltre ha segnato in entrambe le sfide della scorsa stagione contro i rossoblu.

Dybala è il giocatore che ha segnato più gol da fuori area in questo campionato (cinque, due in più del secondo che è proprio Verdi del Bologna) e che in generale ha tentato più volte la conclusione dalla distanza (39).

Dopo aver servito solo un assist nelle prime otto presenze di questo campionato, Mattia Destro ha preso parte a tre reti nelle ultime quattro apparizioni nella competizione (due gol, un assist).

La Juventus è la squadra che Destro ha affrontato più volte in Serie A senza mai riuscire a trovare il gol (10 presenze): ha segnato a tutte le altre avversarie affrontate almeno sei volte nella competizione.

La prossima sarà la presenza numero 350 di Giorgio Chiellini in Serie A (313 di queste sarebbero nel caso state con la maglia bianconera della Juventus).

Miralem Pjanic ha fornito cinque assist vincenti e segnato un gol nelle ultime sette partite contro il Bologna in Serie A.

Due gol al Bologna in A per Mehdi Benatia, con le maglie di Udinese e Roma: a nessuna squadra ha segnato di più nel massimo campionato.

La Juventus è una delle due squadre (con il Parma) contro cui Saphir Taïder ha realizzato più di una rete in Serie A – contro i bianconeri sono infatti arrivati il primo (ottobre 2012) e l’ultimo (maggio 2017) gol dell’algerino nel massimo campionato.

Nell’aprile 2014, quando giocava alla Fiorentina, Juan Cuadrado ha segnato due gol e servito un assist nella sfida di campionato contro il Bologna: quella rimane l’unica occasioni in cui il colombiano ha preso parte a tre gol in una singola partita di Serie A.

Orji Okwonkwo segna in media un gol ogni 36 minuti in questa Serie A, record in questa competizione. L’esordio in Serie A e il primo centro nella competizione di Sami Khedira sono arrivati il 4 ottobre 2015, proprio contro il Bologna.

Tra le fila del Bologna Domenico Maietta è cresciuto nelle giovanili bianconere senza mai esordire in Serie A – Antonio Mirante ha invece giocato sette partite con la maglia della Juventus nella stagione 2006/07, in Serie B.

ALLENATORI

Massimiliano Allegri ha vinto otto dei 12 confonti da allenatore in Serie A contro Roberto Donadoni: due pareggi e due sconfitte completano il quadro.

Donadoni ha ottenuto un solo successo contro la Juventus da allenatore in campionato (1-0 con il Parma nell’aprile 2015): completano il bilancio quattro pareggi e ben otto sconfitte.

Dall’altra parte Allegri è imbattuto da allenatore contro il Bologna nella massima serie grazie a 10 vittorie e quattro pareggi.

ARBITRO E DISCIPLINA

Il Bologna è la squadra più ammonita del campionato con 42 cartellini gialli ricevuti finora.

Direzione arbitrale numero 200 in Serie A per Luca Banti (settima in questo campionato), che ha comminato esattamente 899 ammonizioni finora.

Il Bologna non ha mai vinto negli ultimi quattro incroci in A con Banti (tre pareggi e una sconfitta) e in generale ha trovato il successo in solo cinque delle 16 gare arbitrate da questo direttore di gara nel massimo campionato.

In due delle ultime tre sconfitte esterne della Juventus in Serie A il direttore di gara era proprio Luca Banti: sconfitte con Roma e Fiorentina nello scorso campionato.

Banti ha diretto già due volte sfide tra Bologna e Juventus in A, entrambe al Dall’Ara: 1-1 nel marzo 2012, 2-1 per i bianconeri nel febbraio 2010.

Fonte: SkySport

Commenti