IL DOMANDONE DI PA – Suggerisci due nomi a De Laurentiis per rinforzare la rosa di Sarri

Vincenzo LETIZIA (PianetAzzurro) – Fermo restando che inizierei a bloccare un portiere per giugno, Rui Patricio (portiere dello Sporting Lisbona e della nazionale portoghese) mi sembra il profilo ideale, acquisterei un terzino polivalente, faccio i nomi di Šime Vrsaljko o Matteo Darmian. Preso Inglese che ormai è del Napoli, mi fionderei per il vice Callejon su Simone VERDI o su Federico CHIESA. Così si rinforza la squadra e si dimostra a tifosi ed avversari che si vuole vincere.

Roberto BECCANTINI (La Stampa) – Matteo Darmian del Manchester United, Simone Verdi del Bologna.

Antonio GIORDANO (Corriere dello Sport) – Denis Suarez e Fabinho.

Carlo CAPORALE (Televomero) – Verdi o Berardi, Vrsaljko, oltre al già acquistato Inglese.

Vincenzo

Angelo POMPAMEO (TvLuna) – Inglese per la giovane eta’ e’ l’ideale anche per imparare i movimenti che vuole Sarri. Per l’esterno di sinistra andrei sul sicuro e dico Criscito che avendo una buona esperienza internazionale può inserirsi subito per l’europa League. Per il campionato lascerei Mario Rui che sta progredendo di partita in partita.

Francesco DE LUCA (Il Mattino) – Vrsaljko e Inglese.

Umberto CHIARIELLO (Canale 21) – Quagliarella, Berardi e Vrsaljko.

Via Ounas e Milik in prestito. Via Giaccherini e Tonelli. Inglese da scambiare.

Paolo DEL GENIO (Radio Kiss Kiss Napoli) – E’ indubbio che al Napoli servano un esterno alto e un centravanti. Per il primo farei due nomi: Papu Gomez o Verdi. Per l’attacco arriverà Inglese e va bene.

Lucio PENGUE (Radio KissKiss Napoli) – Inglese e Vrsaliko sono i due rinforzi ideali per questo Napoli che ha meccanismi perfetti che non vanno intaccati. I due giocatori andrebbero a tamponare due vuoti causati dai gravi infortuni di Milik e Ghoulam. Poi potrebbe esserci una nuova aggiunta qualora gli azzurri dovessero privarsi di Giaccherini che in questa fase della sua carriera vorrebbe trovare più spazio. In questo caso l’attaccante esterno più seguito e ritenuto funzionale a questo tipo di sostituzione è Berardi.

Gianluca MONTI (Gazzetta dello Sport) – Vrsaljko e Simone Verdi sarebbero due acquisti perfetti.

Ennio FO (Tele A) – Šime Vrsaljko, Quagliarella e Verdi del Bologna.

Luca CIRILLO (AreaNapoli.it) – Per il terzino direi Vrsaljko senza ombra di dubbio: è perfetto tra esigenze del presente e in ottica futura. Per quanto riguarda l’attaccante tutto dipenderà da quando e da come rientrerà Milik: servirà un centrale o un esterno offensivo? Simone Verdi del Bologna potrebbe essere l’acquisto perfetto. A me piacerebbe anche Quagliarella perchè è polivalente, ha grande esperienza, senso del gol e notevole tecnica (lo porterei a Napoli a prescindere).

Alessandro SEPE (AreaNapoli.it) – Vrsaljko e Quagliarella.

Dario DE SIMONE (Radio Traffic) -Il Napoli non ha bisogno di “nomi” ma di giocatori utili alla causa.

Versaliko è un ottimo rinforzo per la corsia sinistra. Per dare fiato a Mertens cercherei un giocatore diverso che può dare un aiuto alla squadra in partite difficili sia quando c’è da buttare la palla in mezzo sia quando c’è da far risalire i compagni.

Io andrei dal Milan che è in difficoltà evidente per avere Kalinic oppure per farsi ridare Bacca dal Villareal. E’ la tipologia del giocatore che mi piace.

Antonio SASSO (Il Roma) – In difesa Sime Vrsaljko perché conosce Sarrri. In attacco Chiesa.

Liberato FERRARA (Cronache di Napoli) – Al Napoli serve un giocatore di attacco che possa in caso di necessità prendere il posto di uno dei tre davanti. O per meglio dire di Mertens e Insigne. Uno che non può essere Inglese, che ha caratteristiche diverse, più simile a Milik. Il nome ideale è Verdi del Bologna, che potrebbe essere anche un buon investimento, ma la tentazione, per me, si chiama Quagliarella, che in più è tifosissimo del Napoli. L’altro nome che serve è quello di un esterno sinistro che possa prendere il posto che ad oggi è di Mario Rui. Certo, poi ci troviamo a giugno con 3 mancini,  ma chi se ne frega. Oggi si può vincere.  Io proverei a prendere Criscito, anche lui napoletano e pronto all’uso, anche se credo sia complicatissimo.

Alessandro SACCO (Il Napoli Online) – Vrsaljko e Verdi. Il terzino croato può essere duttile può giocare a destra e a sinistra il classico jolly. Su Verdi credo che sia un calciatore che da solo può sbloccare la gara su palla inattiva e con tiri dalla distanza

Antonello GALLO (Telecapri) – Non è per mera diplomazia che non suggerisco nessuno, preferendo omettere nomi fra i tantissimi che girano e per evitare contrasti con gli addetti al mercato. Ritengo però che la rosa vada rinforzata non con scommesse giovani quanto piuttosto con gente di esperienza. Ma mi chiedo: il problema ce lo poniamo sempre a gennaio, quando è difficile fare scelte simili?

Marco MARTONE (Scrivonapoli.it) – Laxalt (Genoa) e Allan Saint-Maximin (Nizza)

Ciro TROISE (IamNaples.it) – Vrsaljko e Verdi.

Michele SIBILLA (Radio Punto Zero) – Nomi realistici o quello che effettivamente ci vorrebbe e che per ora non arriveranno mai?

Antonio PETRAZZUOLO (NapoliMagazine) – Difficile trovare due nomi da sostituire ai titolarissimi. C’e’ da dire che sul fronte esterno sinistro con Rui e Ghoulam che dovrebbe rientrare entro due mesi, si potrebbe fare un’operazione in prospettiva: prenderei Darmian. In attacco per dare un’alternativa al gioco punterei su Quagliarella, trattativa low cost.

Gigio ROSA (Radio Marte) – Aurelio De Laurentiis già segue dei calciatori perfetti per gli innesti di cui necessita il Napoli e, mai come stavolta, non ha bisogno di consigli. Piuttosto spero sia fattivo e concreto, data l’ennesima buona opportunità che lo scenario ci sta offrendo.

Diego PAURA (Il Roma) – Roberto Inglese dal Chievo Verona e Sime Vrsaljko dall’Atletico di Madrid.

Commenti

Questo articolo è stato letto 2102 volte

avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu