Di Francesco: “Qui non c’è posto per chi ha paura”

Mancanza di personalità

“Credo che non sia solo responsabilità dei difensori quanto accaduto nel primo tempo – commenta l’allenatore giallorosso ai microfoni di Sky Sport – ma di tutta la squadra. Dopo il primo gol non abbiamo portato avanti il nostro pensiero di calcio. Con facilità loro sono ripartiti in contropiede, le tante situazioni di vantaggio non le abbiamo mai concretizzate. La squadra ha avuto mancanca di personalità, un primo tempo al di sotto delle mie aspettative. In questo momento facciamo fatica a concretizzare, mi meraviglia la lettura sbagliata in certe situazioni. A volte i miei giocatori hanno calciato da lontano con un muro davanti, questo fa capire la poca lucidità che abbiamo avuto in certe situazioni importanti della partita. Non tutte le prestazioni sono state identiche, nei momenti di difficoltà ci siamo scollati. Ci è venuta anche la paura di sbagliare, ma questo non deve accadere per chi gioca nella Roma. Quest’ultimo mese siamo scesi sotto tutti i punti di vista ma dobbiamo ritrovarci, trovando prima di tutto energie mentali e poi quelle fisiche. Sono queste che fanno la differenza”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 522 volte