Bittante: “Pronto ad aiutare la squadra”

Meno tre alla ripresa del campionato di Serie B, Carpi atteso dalla trasferta di Novara. A fare il punto della situazione, in casa biancorossa, ci ha pensato Luca Bittante: “A Novara sarà una partita difficile, la prima dopo un lungo periodo di stop – ha dichiarato in conferenza stampa – Sarà importante ritrovare subito il ritmo del campionato contro un Novara che nel girone d’andata ha fatto fatica e vorrà subito ripartire davanti al proprio pubblico. Il Novara qui al Cabassi ci aveva messo in grande difficoltà, soprattutto nel secondo tempo. Sotto alcuni aspetti sono stati sfortunati nel girone d’andata, hanno perso giocatori importanti però sono una squadra temibile e hanno giocatori di grande valore come Sansone e Macheda. Infortunio? Sto molto meglio rispetto alle ultime partite della fine del girone d’andata, durante la sosta ho messo minuti nelle gambe, la caviglia va sempre meglio, mi sento più fluido e spero di essere pronto. Io un colpo di mercato? Sono contento di rientrare e dare una mano alla squadra, da fuori è dura. Oltre al mio ci sono stati altri infortuni pesanti ma chi ha giocato ha fatto bene e i 29 punti raccolti sono un buon bottino. Adesso cercheremo di ripartire tutti insieme per arrivare il prima possibile al nostro obiettivo dei 50 punti. Con Melchiorri ho già giocato a Cagliari, è un ragazzo d’oro, un giocatore di categoria superiore. Può darci entusiasmo e quella marcia in più per andare oltre l’ostacolo”.

“Squadra cresciuta, sarà un altro campionato”

Sul campionato, aggiunge: “La squadra è cresciuta nel corso di un campionato molto equilibrato, con tante squadre racchiuse in pochi punti. Dobbiamo avere continuità. A tratti ci sono stati errori d’inesperienza, possono starci perché ci sono tanti giovani alla prima esperienza in B ma quel che conta è il lavoro sul campo e speriamo di essere premiati dai risultati nel girone di ritorno. Con la rosa al completo possiamo lottare alla pari contro tutti- Sappiamo che in Serie B il girone di ritorno è un altro campionato, i punti valgono quasi doppio per chi deve salvarsi o per chi vuole salire. Siamo tutti racchiusi in pochi punti e sarà fondamentale non perdere e avere continuità”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 249 volte