Inzaghi: “Mercato? Scoperti in mezzo. De Vrij…”

Serie A, si riparte. Stessi obiettivi e stessa voglia di far bene, soprattutto per la Lazio, bramosa di raggiungere un posto in Champions League. Lulic e compagni sfidano il Chievo all’Olimpico, una partita che ha sempre regalato qualche “beffa” ai ragazzi di Simone Inzaghi. L’anno scorso, infatti, i gialloblù vinsero 1-0 grazie alla rete allo scadere di Roberto Inglese. Ora la rivincita. Intevenuto in sala stampa per presentare la gara, Inzaghi ha detto la sua sul prossimo match. 

“Caceres valore aggiunto. Sulla squalifica della curva…”

Un commento sul nuovo arrivato Martin Caceres: “Ha sempre giocato, è arrivato in una buona forma, è un’alternativa importante in difesa, può giocare in tutti e 3 i ruoli della retroguardia, sicuramente sarà un valore aggiunto, ci aiuterà nel nostro cammino. Un ragazzo che si è inserito bene, disponibile, ha grande esperienza”. Due giornate di squalifica per la curva nord: “Penso che la Lazio abbia già pagato abbastanza – ammette Inzaghi – abbiamo avuto due partite senza la nostra curva nord. Sappiamo quanto è importante per noi, la Lazio si è sempre mossa contro il razzismo, siamo sempre stati contro ogni forma di violenza”. 

“Mercato? A centrocampo siamo scoperti…”

Un commento sul calciomercato: “Il mercato è sempre aperto fino alla fine del mese, avevamo un uomo in meno dietro, ora abbiamo colmato la lacuna di questi primi 4 mesi. Per la metà campo abbiamo avuto un problema con Di Gennaro, che ha avuto una ricaduta, ora siamo un po’ scoperti. Con la società vedremo. In attacco siamo a posto, dopo la partenza di Palombi potremmo far andare a giocare in prestito qualche altro giovane”. Sul rinnovo di de Vrij: “L’ho visto sereno, si è allenato. Ormai aspetto soltanto il suo sì, la fumata bianca…”.

“Dobbiamo sfare il tabù Chievo”

Il Chievo, all’Olimpico, ha sempre dato fastidio alla Lazio: “L’augurio è quello di sfatare il tabù, ha fatto bene contro l’Udinese, avrbbe meritato di più, storicamente è una squadra che ci dà fastidio, l’anno scorso abbiamo perso. Dovremo essere attenti e bravi a concretizzare. Davanti ai tifosi vogliamo fare il bottino pieno”. Qualche dubbio di formazione: “A parte Caicedo e Di Gennaro spero di avere tutti a disposizione. Lukaku aveva un po’ di febbre, ho sentito i responsabili medici, dovrebbe esserci. Deciderò domani mattina. I giocatori sanno che avremo tantissime partite, ogni volta sceglierò la formazione migliore”. Su Nani e Anderson: “Li ho visti molto bene, lavorano bene come avevo detto prima di Ferrara sono due che ci stanno dando dentro. Saranno importanti da qui alla fine”. Sui tifosi e la fascia-verde di domenica: “Questo è il calcio. I ragazzi meritano gente allo stadio per quello che hanno fatto. Domenica prima della sosta è stato bellissimo vincere a Ferrara con tantissimi nostri tifosi. Mi auguro la cornice vista con il Crotone, ho visto i giocatori contenti per i 3 punti e per le presenze allo stadio”.

Fonte: SkySport

Commenti