Figc, Tommasi conferma: “Mia candidatura resta”

Damiano Tommasi non vuole mollare il proprio sogno di provare a cambiare il calcio. E lo dice chiaramente anche al termine della riunione con l’Aic, l’Assocalciatori che lui presiede, durante la quale il Direttivo avrebbe dovuto avvallare o meno l’eventuale coalizione con uno degli altri due candidati alla presidenza della Figc, Sibilia e Gravina, che nei giorni scorsi avevano incontrato in privata sede l’ex centrocampista della Roma offrendogli vicepresidenza e direzione di Club Italia in cambio del 30% che Tommasi di fatto si porta in dote (oltre al suo 20% puo vantare anche l’appoggio degli Allenatori di Ulivieri che in sede elettiva contano per il 10%). Il sì all’allenaza alla fine non è arrivato ma Tommasi non vuole assolutamente tirarsi indietro, consapevole che qualcosa in questa settimana che precede le elezioni del 29 gennaio può ancora accadere: “La mia candidatura resta. Siamo tutti convinti. Sappiamo com’è il sistema elettorale e sappiamo soprattutto quali sono i candidati e che quindi dobbiamo trovare il modo di fare eleggere alla presidenza Figc un ex calciatore, le difficoltà ci sono e ci saranno. Ho parlato con i dirigenti di società e c’è da capire cosa è per noi rinnovamento. Si dà per scontato che le parti siano due. Quindi noi oggi volevamo ribadire che sono tre. C’è anche Tommasi”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 364 volte