Pirlo: “Il calcio italiano va rifondato”

Quella Coppa l’ha alzata al cielo nella notte di Berlino nell’estate del 2006, oggi invece Andrea Pirlo – scelto come testimonial per il Fifa World Cup Trophy Tour, uno spettacolare giro del Mondo che vedrà la Coppa fare ‘visita’ a più di 50 Paesi – si ritrova a commentare una delle pagine più buie del movimento calcistico azzurro. “Il calcio italiano ha bisogno di rifondarsi, di cambiare: dalle regole al tipo di gioco, ci vorrà tempo. Però adesso c’è bisogno di partire da zero e dopo la mancata qualificazione al prossimo Mondiale deve esserci una svolta per poi ripartire e per diventare ancora più forti”, le parole rilasciate da Andrea Pirlo. Che poi fa il suo pronostico su Russia 2018: “Ci sono tante squadre che possono vincere il Mondiale, anche se penso che sarà una competizione molto equilibrata. Però Germania e Brasile penso siano le più accreditate per la vittoria finale”, ha proseguito Pirlo.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 1005 volte