Benatia: “Troppi gol subiti? Avevamo pancia piena”

“Perché a inizio stagione prendevano tanti gol? Le cessioni di Bonucci e Dani Alves non centrano, il problema era il nostro atteggiamento”. Mehdi Benatia svela le difficoltà della Juve a inizio campionato e la ricetta che ha permesso ai bianconeri di ritrovare solidità, come dimostra la sola rete subita nelle ultime 12 partite. “La scorsa stagione è stata spettacolare, abbiamo vinto quasi tutto, perdendo solo la finale di Champions. Per tutto il resto abbiamo fatto grandi cose – spiega il difensore ai microfoni di Sky Sport -. Dopo è sempre più difficile ripartire, basta vedere il Real che ha vinto tutto e adesso sta accusando difficoltà perché c’è meno voglia di sudare insieme, di fare fatica. Un campionato come quello italiano non ti permette di difendere solo con 4-5 persone, avevamo bisogno di ritrovare un certo atteggiamento. Il mister ha saputo trovare le parole giuste per far sì che la squadra tornasse forte come era sempre stata. È stata la forza della Juve per tanti anni, non per caso ha vinto 6 scudetti. Adesso siamo più compatti, c’è un gran lavoro da parte di tutti e si vede anche nei risultati”. Crescita globale, ma anche individuale perché Benatia è stato uno degli artefici della rinascita bianconera: “Ora sto bene, ho avuto un po’ di ferie e ne ho approfittato per ricaricare le batterie – afferma il centrale marocchino -. Ho lavorato bene, abbiamo fatto 10 giorni con grande intensità e tanto lavoro. Ora ho più continuità, sto giocando quasi sempre ed è un periodo molto positivo. Era questo che mi serviva. L’anno scorso non ho mai avuto la possibilità di fare tre partite di fila, o per infortunio o perché non meritavo di giocare. Per un giocatore come me giocare una o due partite e poi stare fermo per altre tre-quattro è sempre più difficile, invece quando ho avuto la fortuna di giocare con più continuità e prendere ritmo ho fatto sempre bene, come all’Udinese o alla Roma. Purtroppo al Bayern ho avuto mille infortuni, è stato tutto più difficile. Quando ho la fortuna di giocare cerco di dare sempre il massimo”.

Fonte: SkySport

Commenti