Totti immortale, cucchiaio e show in Russia. VIDEO

Al suo arrivo in Russia era stato accolto come una leggenda, sul campo (come quasi sempre gli è capitato) non ha deluso le aspettative. Francesco Totti, ammesso che ce ne fosse il bisogno, ammalia e conquista Mosca, regalando una magia dopo l’altra in una Legends Cup trasformata di fatto in un personalissimo show dell’ex capitano della Roma, al quale sono bastate due partite di calcio a 6 da appena 20 minuti, disputate da squadre composte da ex campioni del calcio mondiale over 35, per sciorinare tutto il suo repertorio. Punizione calciata sotto l’incrocio con un bolide di collo esterno, gol di precisione con un destro incrociato rasoterra e, ciliegina sulla torta (anzi sotto la torta), l’immancabile cucchiaio che ha lasciato sbigottiti i tanti appasionati accorsi sugli spalti. Vedere per credere

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 520 volte