Serie A, Benevento di nuovo in campo verso la Roma

Le parole del patron Vigorito

Gli allenamenti proseguiranno anche domani con una doppia seduta a porte chiuse al mattino e al pomeriggio sempre al centro sportivo di Paduli. Venerdì nuovo allenamento questa volta allo stadio Vigorito nel pomeriggio mentre sabato, vigilia di partita, ci sarà la rifinitura a porte chiuse prima della partenza per Roma; la speranza è quella di tornare alla vittoria che manca dallo scorso 6 gennaio in casa contro la Sampdoria. Da allora tre sconfitte e un appuntamento all’orizzonte che è tutt’altro che semplice. Il patron giallorosso Oreste Vigorito resta ottimista come ha dichiarato lui stesso ai microfoni di RMC sport: “Avevamo un sogno qualche anno fa, lo abbiamo realizzato solo otto mesi fa e sapevamo che sarebbe stato molto difficile. Non abbiamo mai pensato che sarebbe stato impossibile e non lo pensiamo nemmeno adesso. Bisogna andare a dormire sapendo che di più non si poteva fare e allora hai vinto, indipendentemente dal risultato: vinci se sei in pace con te stesso. Oggi non possiamo dire vinceremo, ma possiamo dire di aver fatto quello che dovevamo fare e per la coscienza di un uomo è la cosa più importante”.

“Saremo pronti”

L’obiettivo salvezza è chiaro ed è stato ribadito anche da Roberto De Zerbi: “Ci vuole coraggio, ma per la Roma saremo pronti. Sono arrivati dei calciatori nuovi, ma la classifica recita che siamo ultimi e staccati di tanto. Moralmente non è la condizione ideale per affrontare una squadra forte come quella giallorossa”. Per il Benevento il tempo per recuperare non manca, ciò che conta è riuscire a trovare subito la strada della vittoria per accumulare punti preziosi.

Fonte: SkySport

Commenti