Anteprima partita Napoli vs Roma

Vigilia di campionato per la formazione azzurra di Maurizio Sarri, che domani sera, di fronte al pubblico amico del San Paolo, sarà impegnata nell’anticipo della 27esima giornata di serie A, contro la Roma. Reduce dal record storico di 10 vittorie consecutive il Napoli  ospita la  squadra gisllorossa in netta difficoltà dopo la sconfitta interna ad opera del Milan. Sia per i padroni di casa che per gli ospiti si tratta di un match crocevia della stagione in cui è vietato sbagliare. La capolista tenterà di allungare ulteriormente sulla Juventus, ospite della Lazio all’Olimpico, mentre , i giallorossi devono guardarsi le spalle, in ottica quarto posto, dal prepotente ritorno del Diavolo rossonero rigenerato dalla cura Gattuso. Un solo dubbio affligge Sarri, alle prese con l’influenza di capitan Hamsik. In caso di forfait,  pronto Zielisnky dal primo minuto. Novità assoluta la convocazione di Milik che andrà in panchina. In casa Roma, Di Francesco ha il dubbio fra il 4-3-3 e il 4-2-3-1, con modulo alla Sarri, favorito sul secondo, e rilancia dal 1′ minuto Florenzi e Dzeko,  fuori dalla formazione iniziale contro il Milan. Della partita anche De Rossi. Escono Bruno Peres, Schick e Pellegrini, che pur avendo recuperato dall’infortunio, potrebbe partire dalla panchina. Confermato in attacco il turco Under, Perotti ancora favorito su El Shaarawy, anche se non è da escludere l’impiego di Defrel, che al Napoli ha segnato 3 goal in 5 partite in carriera. Torna a disposizione Gonalons. Alla luce di quanto detto vediamo i probabili schieramenti di Napoli e Roma :

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Under, Dzeko,  Perotti.

Passiamo ora alle statistiche di questo match. Azzurri e giallorossi, si sono affrontati in passato, in terra campana, in 82 occasioni, tra campionato e coppa Italia. Ebbene il bilancio vede i partenopei in vantaggio sui capitolini per 35 successi a 24, mentre i risultati nulli sono stati 23. Nella passata stagione la Roma si impose a Fuorigrotta  per 3 a 1 grazie alle reti di Dzeko, doppietta e Salah. Per il Napoli, gol della bandiera di Koulibaly.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 982 volte