Man United-Siviglia LIVE 20.45, le ufficiali

FORMAZIONI UFFICIALI

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Bailly, Smalling, Young; Matic, Fellaini; Lingard, Sanchez, Rashford; Lukaku. All.Mourinho
Siviglia (4-2-3-1): Sergio Rico; Mercado, Lenglet, Kjaer, Escudero; Banega, N’Zonzi; Sarabia, Vazquez, Correa; Muriel. All. Montella

STATISTICHE & CURIOSITÀ

Il Manchester United ha perso solo una delle ultime 9 partite di Champions League contro squadre spagnole, con 5 vittorie e 3 pareggi. L’unico ko risale agli ottavi di finale 2012-2013 contro il Real Madrid. Il 70 per cento delle squadre che fuori casa hanno pareggiato per 0-0 nell’andata degli ottavi di Champions League hanno poi passato il turno (21 su 30). Il Manchester United non è riuscito a segnare più di un gol in nessuno degli ultimi 15 precedenti contro squadre spagnole (7 gol in totale). Il Siviglia non ha mai vinto una partita di Champions League in Inghilterra (1 pareggio e 3 sconfitte): l’unico risultato positivo è di questa stagione, nel pareggio di Anfield contro il Liverpool. Iniziando il conteggio dalla finale del 2011, lo United ha vinto solo una delle ultime otto gare a eliminazione diretta in Champions League (3 pareggi e 4 sconfitte). Dentro o fuori che sa di crocevia della stagione per un Manchester United che ha quasi perso la Premier League e per un Siviglia che vede il treno-Champions allontanarsi in Liga. Per questo motivo, scenderanno in campo le formazioni migliori possibili per entrambi gli allenatori, con il portoghese che spera di recuperare Paul Pogba dopo il forfait per infortunio in campionato contro il Liverpool. L’italiano è pronto a lanciare una formazione molto offensiva, con Vazquez, Sarabia e Correa alle spalle di Muriel. Grande entusiasmo a Manchester tra i tifosi del Siviglia, come testimonia il post pubblicato su Twitter dal Siviglia.

Le ultime di formazione

Se la porta è blindata con David De Gea, anche la difesa è un punto fermo negli uomini per José Mourinho: Valencia e Young terzini di spinta, Bailly (reduce dallo sfortunato autogol con il Liverpool) e Smalling i centrali. A centrocampo c’è il dubbio Pogba: “Non l’avete visto allenarsi? Ci ha raggiunto dopo” ha detto Mou in conferenza stampa. Al momento però è probabile un’esclusione per il francese, che potrebbe essere sostituito da Marouane Fellaini. Confermato McTominay al fianco di Matic, in attacco la stellina Rashford completerà il reparto formato da Sanchez Lukaku. Possibile che anche senza Pogba venga escluso Fellaini, inserendo Mata in un 4-2-3-1. Se c’è la possibilità per Mourinho di schierarsi a 3 a centrocampo, Vincenzo Montella dovrebbe seguire i principi lanciati in questi mesi andalusi, giocando con il suo classico 4-2-3-1 super-offensivo, con Banega a centrocampo insieme a N’Zonzi. In porta Rico, con MercadoLengletKjaer ed Escudero in difesa. I tre trequartisti dietro a Muriel dovrebbero essere SarabiaVazquez Correa. Unico dubbio in difesa, dove la sorpresa potrebbe essere il classe 1997 Arana al posto di Escudero.

Fonte: SkySport

Questo articolo è stato letto 355 volte