Muntari, risposta “alla Sarri” a una giornalista

Seedorf, bilancio disastroso

Clarence Seedorf è stato chiamato a sostituire Eusebio Sacristan dopo il ko in terra basca incassato lo scorso 2 febbraio (5-0 contro la Real Sociedad). Dall’olandese ci si aspettava una risposta dal punto di vista dei risultati, per dare una boccata d’ossigeno a una classifica già pericolante. Al contrario, nelle 7 gare alla guida del Depor, Seedorf ha collezionato quattro sconfitte e tre pareggi, sommando la miseria di due gol (messi a segno nei pareggi casalinghi contro Eibar e Las Palmas). Adesso lo spettro della retrocessione è più reale che mai: penultimi a -7 dalla quartultima posizione, occupata dal Levante, la stagione 2018-19 in Segunda Division è da prendere in seria considerazione.
Nel prossimo impegno i galiziani dovranno affrontare l’Atletico di Simeone nell’insidiosa trasferta di Madrid. Lontano dal Riazor – dove comunque fa fatica a brillare – il Depor sta sistematicamente accumulando sconfitte. Da quando c’è Seedorf i ko esterni sono arrivati contro Alaves, Getafe e Girona, non certo squadre irresistibili. L’aggravante è l’incapacità di andare a rete nelle gare in trasferta: con Seedorf non è ancora successo. In assoluto bisogna risalire all’1-1 di Vila-Real, contro il Villarreal lo scorso 7 gennaio: autore del gol il romeno Florin Andone.

Fonte: Sky

Commenti