City-United, che derby: Pep può vincere la Premier

EVERTON-LIVERPOOL (sabato ore 13.30, diretta su Sky Sport 3 HD)

Nella giornata dei derby si parte da quello di Liverpool. L’Everton non lo vince dall’ottobre del 2010: dopo quel 2-0, ben 17 incroci tra i due club e neanche un successo per i Toffees. Va anche detto che 4 degli ultimi 5 derby giocati a Goodison Park sono finiti in pareggio, con il Liverpool che si è imposto (1-0, Manè al 94°) nell’ultimo, quello della scorsa stagione. Anche quest’anno, all’andata, fu pareggio: un 1-1 firmato da Salah e Rooney. L’egiziano, nel frattempo, ha continuato a segnare senza sosta, arrivando a quota 29 gol (in 31 gare di Premier). Con un’altra rete diventerebbe il primo giocatore africano a sfondare il muro delle 30 reti in una singola stagione. Senza considerare che i suoi gol hanno già portato al Liverpool la bellezza di 15 punti.

STOKE CITY-TOTTENHAM (sabato ore 16, diretta su Sky Sport 3 HD)

Stoke penultimo alla ricerca di punti salvezza: dovrà fare l’impresa contro il Tottenham e poi, domenica, tifare Arsenal, che gioca contro il Southampton al momento terz’ultimo. Proprio i Gunners hanno sconfitto nello scorso turno lo Stoke, che ha così allungato la sua striscia senza vittorie a 8 partite (4 pareggi e 4 ko). Dall’altra parte un Tottenham reduce da 5 vittorie di fila in Premier, imbattuto da 13 (l’unica sconfitta in tutto il 2018, su 19 partite disputate tra campionato e coppe, resta quella in Champions contro la Juve, nel ritorno degli ottavi) che corre per un posto in Champions, al momento abbastanza sicuro viste le incertezze di Chelsea e Arsenal alle sue spalle. Curiosa la storia di Crouch, che vanta 12 gol segnati contro le sue ex squadre: solo Anelka (18) è stato un ex più infedele. Nel Tottenham, invece, tre diversi giocatori hanno fatto doppietta nelle ultime 3 gare di Premier: Son contro il Bournemouth, Eriksen con lo Swansea, Alli contro il Chelsea. Gli ultimi 4 precedenti tra i due club parlano di tre 4-0 e un 5-1 per il Tottenham: totale dei gol 17-1.

Fonte: Sky

Commenti