Ciro Venerato: “Sarri a febbraio ha disdetto la villa in cui vive, non poteva riconfermare il fitto perché non conosce il suo futuro”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista

“Se non hai la rosa della Juve, devi scegliere se puntare alla Champions o al campionato: il Napoli ha scelto il campionato e la Roma ha puntato tutto sulla Champions. 

De Laurentiis, Giuntoli, Formisano e Chiavelli hanno fatto un vertice per questioni di logistica e organizzative e quindi hanno parlato del brend, del prossimo ritiro e dei campi di Castelvolturno. Sarri non ha preso ancora alcuna decisione e non avremo notizie a breve. Sarri a febbraio con una lettera ha disdetto la villa in cui vive da 3 anni e lo ha fatto per 3 motivi: il primo è per questioni personali e che non riguardano il calcio, il secondo è tecnico-procedurale e infine, non poteva riconfermare il fitto perché non conosce il suo futuro. 

Il Napoli sta giocando su più tavoli per ciò che concerne i portieri perché deve capire varie cose prima di decidere chi prendere, in primis chi allenerà il Napoli 

Callejon? La clausola è valida solo per l’estero ed è variabile: si aggira tra i 25 milioni ed i 30 milioni. Poi, il futuro di Callejon è aperto. 

Non c’è il Liverpool su Diawara mentre il futuro di Insigne non dipende affatto da quel gesto di domenica scorsa contro il Chievo”. 

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 892 volte