Pallotta, tuffo nella fontana di Piazza del Popolo

Il primo a credere nella clamorosa rimonta è stato proprio lui e lo ha dimostrato con i fatti: valigia in mano, aereo direzione Roma, James Pallotta in Italia per assistere alla gara di ritorno dei quarti di finale Champions League contro il Barcellona, nonostante il 4-1 dell’andata a favore degli spagnoli non lasciava presagire nulla di buono. “Se sono fiducioso? Sì, abbiamo fatto una grande partita all’andata, siamo stati sfortunati con gli autogol. C’erano tre rigori per noi di cui uno un colpo di mano che poteva essere fischiato. Certo che ho fiducia in Di Francesco e nella squadra”, le parole del presidente giallorosso alla vigilia. Dall’ottimismo pre Barcellona, all’euforia post qualificazione in semifinale: “E’ incredibile quanto siamo stati in grado di dominarli, mai vista una Roma così. Eravamo stati sfortunati all’andata, questa è decisamente una Roma indimenticabile. Abbiamo riportato sulla terra il Barcellona”, le affermazioni di Pallotta subito dopo la straordinaria impresa dell’Olimpico.

Dal tuffo di Trigoria a quello di Piazza del Popolo: Pallotta chiude il cerchio giallorosso

Un 3-0 da festeggiare, anche in maniera davvero speciale. E James Pallotta non ci ha pensato un attimo a lasciarsi andare in mezzo ai tifosi dopo l’impresa giallorossa dell’Olimpico: cori, abbracci e poi un tuffo vestito nella fontana di Piazza del Popolo. Un cerchio che si chiude. Nel 2012, infatti, il presidente della Roma – dopo un discorso tenuto a calciatori, staff tecnico, dipendenti e collaboratori – aveva deciso di fare un bagno, anche in questo caso vestito, nella piscina di Trigoria. Un tuffo che aveva scatenato anche qualche ironia. Adesso, sei anni dopo, la Roma – dopo aver eliminato il Barcellona – è tra le prime quattro squadra d’Europa: dal tuffo di Trigoria a quello di Piazza del Popolo, questa volta in mezzo all’intero popolo giallorosso in festa. “Ora dobbiamo arrivare in finale e per il futuro l’obiettivo è crescere anche fuori dal campo: dobbiamo costruire lo stadio”, parola di James Pallotta. Uno che alla sua Roma crede eccome.

Fonte: SkySport

Commenti