Juve, tris alla Samp. Ora è a +6 sul Napoli

JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0

45′ Mandzukic, 60′ Howedes, 74′ Khedira

IL TABELLINO

Juventus (4-3-3): Buffon; Howedes, Chiellini, Rugani, Asamoah; Pjanic (43′ Douglas Costa), Matuidi; Khedira (81′ Sturaro), Cuadrado, Dybala (67′ Bentancur); Mandzukic

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, Ferrari, Regini; Praet, Torreira, Barreto (81′ Verre); Ramirez (61′ Caprari); Quagliarella (46′ Kownacki), Zapata

Il pari del Napoli a San Siro e la possibilità di riportarsi a +6 in campionato con sei giornate ancora da giocare deve aver dato una spinta irrefrenabile. Più forte della delusione maturata in Champions League dopo l’amara notte di Madrid. Come diceva Allegri, dopo la gara del Bernabeu: “Bisogna ripartire perché c’è un campionato da vincere”. E la squadra ha risposto a pieno all’invito del suo allenatore contro una Sampdoria che ha provato, con le sue armi, a opporre resistenza e anche quando è andata sotto a raddrizzare la partita. Non è bastato agli uomini di Giampaolo, troppo forte questa Juve quando ha davanti un obiettivo e si imprime, nella mente, di raggiungerlo. La vittoria dello Stadium, scaccia fantasmi, manda via tossine psicologiche che sarebbero potute essere più pericolose di quelle fisiche. La Juve torna a +6 e affronterà anche lo scontro diretto con maggiore serenità, sicuramente con un margine che tranquillizza. Prima di Juve-Napoli, però, ci sarà il turno infrasettimanale in cui i bianconeri sono attesi dal Crotone. Una trasferta a cui non prenderà parte Pjanic, che ha rimediato una contrattura al flessore. 

Fonte: SkySport

Commenti