Gli interventi di Pierluigi Pardo e Tancredi Palmeri a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo, giornalista 

“La vittoria del Napoli è importante soprattutto alla luce del pari della Juve, ma a Torino sarà decisiva. Napoli e Juve non sono più perfette ed ecco perché anche un pari ci può stare. Ieri è stato un ribaltone nei risultati e la contemporaneità ha aiutato. La Juve però è una grande squadra, in casa ha numeri impressionanti anche se è un po’ di nervosa e non vedo l’ora di godermi questo Juve-Napoli. Milik è l’uomo che entra e cambia le partite e non è poco e finalmente col polacco anche Sarri ha trovato in avanti delle alternative e delle soluzioni. Ci sono dei segnali e la sensazione è che Juve e Napoli sono stanche e quindi tutto può succedere. A Torino gli azzurri devono vincere perché anche un pari non sarebbe un buon risultato per il Napoli”. 

 A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Tancredi Palmeri, giornalista

“Se Juve-Napoli ha significato a poche giornate dalla fine del campionato è solo merito del Napoli. E’ vero che se vuol vincere lo scudetto il Napoli deve battere la Juve, ma anche non perdere potrebbe avere un senso perché i bianconeri avranno partite non semplici nelle successive gare.  

Milik sta benissimo non so se convenga schierarlo dal primo minuto contro la Juve oppure tenerlo in panchina per poi schierarlo a partita in corsa”. 

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti

Questo articolo è stato letto 737 volte