ALTRI SPORT & VARIELE ALTRE DI A

Di Fra: “Salah? Già preparato gare contro di lui”

Differenze con la squadra dello scudetto? Tempi completamente diversi

Dal campo alla panchina, Di Francesco potrebbe scrivere un’altra pagina di storia della Roma. L’allenatore giallorosso, infatti, era nella rosa della squadra che nella stagione 2000/01 conquistò lo scudetto: “Le differenze con quella squadra? Sono tempi completamente diversi – ha continuato -, in questo momento c’è un grado maggiore di professionalità, mentre all’epoca c’era un maggiore spirito di famiglia. Questo fattore si è un po’ perso soprattutto a causa dei social, della tecnologia e dei nuovi metodi di lavoro. L’obiettivo, però, è far sì che questi nuovi metodi possano unirsi con lo spirito che c’era nel 2001. Noi in questa stagione siamo davvero cresciuti molto, soprattutto se pensiamo che negli ultimi anni non eravamo mai riusciti a raggiungere le fasi finali della Champions League. In campionato stiamo ancora lottando per raggiungere il nostro obiettivo, che è proprio la qualificazione in Champions, cosa che il Liverpool ha invece già conquistato. Tutto accade grazie all’allenamento: facciamo un lavoro che deve essere anche divertimento, allenarsi deve essere una gioia, lo dico sempre ai miei giocatori. Dobbiamo prepararci, divertendoci insieme e lavorando sodo allo stesso tempo”. In chiusura una battuta sul cambio di modulo attuato prima della straordinaria rimonta nei quarti di finale contro il Barcellona: “Per me il calcio è dinamico, anche quando si parla di una difesa a quattro capita spesso di ritrovarsi a difendere a tre o anche a due, dipende molto dalle situazioni di gioco. Ho deciso di cambiare modulo perché con alcune squadre, considerando le caratteristiche di alcuni giocatori, una difesa a tre può dare un grado maggiore di fisicità. E’ necessario ottenere un po’ più di forza – ha concluso Di Francesco -, soprattutto in Europa”.

Fonte: SkySport

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui