Liverpool, club ricorda Sean Cox nello spogliatoio

La maglia del St. Peter’s GAA club tra quelle di Salah e Firmino, nella pancia di Anfield. Quella è la maglia della società di Dunboybe di cui è membro Sean Cox: così il Liverpool ha voluto ricordare il tifoso dei Reds prima della sfida di Premier League pareggiata con lo Stoke Ciy. Sean Cox, 53enne nordirlandese, in trasferta a Liverpool per seguire il club è ancora in coma dopo essere stato gravemente ferito negli scontri prima della semifinale di andata di Champions League contro la Roma.

Il processo il 24 maggio

Attualmente non ci sono aggiornamenti sulle condizioni di Sean Cox ancora ricoverato in gravissime condizioni dopo gli incidenti davanti al Royal Albert Pub. La Polizia del Merseyside non ha incriminato Filippo Lombardi e Daniele Sciusco, i due romanisti protagonisti degli scontri, per tentato omicidio. Le accuse sono per entrambi di “violent disorder” e, per il primo, di lesioni gravissime. I due ultrà nell’interrogatorio si dichiarano innocenti: restano in custodia e andranno a processo il 24 maggio.

Fonte: Sky

Commenti