Fiorentina-Napoli 0-0 LIVE, espulso Koulibaly

Statistiche & curiosità

La Fiorentina ha vinto solo uno degli ultimi 15 confronti con il Napoli in Serie A (7N, 7P): l’1-0 esterno del marzo 2014. Solamente contro la Lazio (47) il Napoli ha vinto più partite di Serie A che contro la Fiorentina (46). Dall’altra parte la Fiorentina ha battuto 51 volte il Napoli in Serie A, meno solamente del Bologna (53). Lo 0-0, finale di 19 incontri, è il punteggio più frequente tra queste due squadre in Serie A – ultimo proprio nella gara d’andata. L’ultimo successo in campionato dei viola al Franchi contro i partenopei è datato gennaio 2009; da allora quattro pareggi e quattro sconfitte per i toscani. Sono 67 complessivamente i precedenti di Serie A in casa della Fiorentina: 35 successi viola, 15 dei partenopei (17 pareggi). La squadra di Pioli ha perso le ultime due gare di Serie A, non arriva a tre sconfitte consecutive in campionato da aprile 2015. La Fiorentina ha mantenuto la porta inviolata in quattro delle ultime cinque partite interne di campionato, anche se nella più recente ha incassato ben quattro reti (contro la Lazio). Dopo il pareggio nella gara d’andata al San Paolo, il Napoli ha perso solo una delle successive 18 partite, parziale in cui ha ottenuto 14 successi e tre pareggi. Il Napoli è la squadra che non perde da più tempo fuori casa in Serie A: 30 partite (24 successi e sei pareggi).

Il Napoli ha subito solo due gol nelle ultime 11 trasferte di Serie A, almeno cinque in meno di qualsiasi altra squadra nel massimo campionato da inizio novembre. Cinque delle ultime nove marcature in campionato dei partenopei sono arrivate su sviluppi di calci d’angolo: il Napoli è infatti la squadra che ha segnato di più da corner (13) in Serie A. Il Napoli è sia la squadra che ha tentato più conclusioni in questo campionato (597), sia quella che ne ha concesse meno agli avversari (274). Il Napoli è l’unica squadra del campionato ad avere almeno quattro giocatori presenti in tutte le partite di questa Serie A: Callejón, Hamsik, Allan e Mertens. Sono cinque i giocatori del Napoli ad avere già raggiunto quota cinque gol, un record in questo campionato: Koulibaly, Hamsik, Insigne, Mertens e Callejón. Inoltre nessuna squadra conta più marcatori diversi rispetto al Napoli (15) nella Serie A 2017/18. Solo la Sampdoria ha segnato tanti gol quanti la Fiorentina (nove) con giocatori subentrati dalla panchina in questo campionato (inclusi quelli di Babacar prima del suo passaggio al Sassuolo). Nessuna squadra ha beneficiato di più autoreti rispetto al Napoli in questo campionato (quattro). Nessuna squadra ha segnato più del Napoli nei primi 15 minuti di gioco in questa Serie A (nove gol) – la Fiorentina segue a quota otto. Tuttavia il Napoli ha subito il 35% (otto su 23) delle proprie reti nei primi 15 minuti, percentuale record nella Serie A 2017/18. Il Napoli ha recuperato 28 punti da situazione di svantaggio, almeno sette più di ogni altra squadra nella Serie A in corso.

Diego Falcinelli ha esordito in Serie A nell’agosto 2015 contro il Napoli. Una delle sue due reti stagionali è arrivata proprio contro i partenopei, lo scorso ottobre quando vestiva la maglia del Sassuolo. Cyril Théréau ha segnato tre reti contro il Napoli in Serie A, nessuna però nelle ultime tre sfide contro la squadra campana. Dopo aver segnato due gol e fornito un assist nelle prime due gare contro il Napoli, Riccardo Saponara non ha partecipato nemmeno a una rete nelle tre sfide più recenti contro i partenopei. Con 10 reti e tre assist Giovanni Simeone ha già eguagliato il suo score complessivo dello scorso campionato, quando aveva fatto 12 gol e 1 assist in 35 presenze totali. Jorginho ha segnato nella sua prima partita di campionato contro la Fiorentina, nel dicembre 2013: da allora per lui sei sfide senza trovare la rete contro i viola. Al Franchi ha segnato la sua prima rete in Serie A Dries Mertens, nell’ottobre 2013: cinque reti finora per il belga contro i viola, tre delle quali negli ultimi tre incroci. Gli ultimi quattro assist di José Callejón in campionato sono arrivati tutti da corner con cross. Lorenzo Insigne è il giocatore che ha tentato più conclusioni in questo campionato (161), oltre ad essere quello che ha mandato più volte al tiro un compagno con un suo assist (91 volte). Nessun giocatore ha colpito più legni di Insigne in questo campionato: sei (un primato condiviso con Dzeko). I cinque giocatori con più passaggi in questo campionato giocano tutti nel Napoli (Jorginho, Koulibaly, Hamsik, Albiol e Insigne). Christian Maggio ha disputato 16 partite di Serie A con la Fiorentina, segnando un gol, il suo primo nel massimo campionato nel marzo 2005 contro il Lecce. Nel 2015/16 Luigi Sepe ha giocato con la Fiorentina, senza fare nemmeno una partita in Serie A: per lui sei gare di Europa League e una di Coppa Italia in quella stagione.

Maurizio Sarri e Stefano Pioli si sono affrontati sette volte in Serie A: l’attuale allenatore partenopeo è in vantaggio per cinque successi a uno. Sarri ha battuto la Fiorentina solo due volte su sette finora in Serie A, mai in trasferta done sono arrivati tre pareggi su tre. Cinque vittorie, due pareggi e sette sconfitte invece per Pioli in Serie A contro il Napoli finora. La prossima sarà la vittoria numero 100 per Pioli in Serie A. Paolo Silvio Mazzoleni dirige la sua gara numero 187 in Serie A, la sedicesima in questo campionato. Mazzoleni ha arbitro 19 volte in A sia la Fiorentina che il Napoli: sette vittorie, quattro pareggi e otto sconfitte per i Viola, nove vittorie, quattro pareggi e sei sconfitte per gli azzurri. Il Napoli ha vinto in tutte le ultime quattro occasioni con Mazzoleni direttore di gara in Serie A, tre volte in questo campionato contro Torino, Genoa, e Bologna. La Fiorentina trova Mazzoleni per la prima volta in questo campionato: l’ultimo precedente con questo arbitro è una sconfitta interna con l’Empoli ad aprile 2017.

Fonte: SkySport

Commenti