Allegri LIVE: “In Italia piace fare la commedia”

A pochi passi dallo scudetto. La Juventus è pronta a blindare il settimo successo consecutivo nel campionato italiano, e per farlo deve battere domani sera il Bologna nel secondo anticipo del sabato, alle 20:45 all’Allianz Stadium. Massimiliano Allegri presenta così la sfida in conferenza stampa.

Come si convive con queste polemiche?
“Si convive e basta, la Juventus fino a questo momento ha fatto 88 punti, qualcuno in più dell’anno scorso. E il campionato è ancora aperto grazie al Napoli. Questi punti sono frutto del lavoro e della voglia di raggiungere gli obiettivi. Siamo a 20 giorni dalla fine della stagione e domani abbiamo una partita che dobbiamo vincere per preparare meglio la Coppa Italia di mercoledì. Il Bologna gioca bene e ha qualità, verrà qui per fare l’impresa, quindi dobbiamo avere grande determinazione e rispetto, facendo tesoro di ciò che abbiamo passato, vedi Crotone. I ragazzi l’hanno capito, ora c’è anche l’entusiasmo che non deve cadere nella presunzione o nella superficialità”.

Dybala sarà titolare?
“Giocano lui e Higuain dall’inizio, sono quelli che in queste partite devono fare i gol scudetto”.

Quanto l’ha infastidita la strumentalizzazione del suo colloquio con Tagliavento?
“Relativamente, in Italia piace fare un po’ di commedia, e direi che in questa settimana è stata lunga. Il campionato non è stato chiuso e finché non abbiamo certezze matematiche non possiamo mollare una virgola. I numeri che stiamo facendo sono importanti, perché con questi punti l’anno scorso avremmo vinto il campionato”.

Le voci sul suo futuro all’Arsenal sono fondate?
“Sono legato alla Juventus e sto bene qui, non c’è altro da dire. L’unica cosa che conta è il settimo scudetto e poi la Coppa Italia, che sarebbe un’altra bella soddisfazione”.

Fonte: SkySport

Commenti