Roma-Juve LIVE: le formazioni ufficiali

STATISTICHE E CURIOSITA’

Sfida numero 168 in Serie A tra Roma e Juventus: bianconeri avanti nel bilancio con 80 vittorie a 39, mentre 48 sono stati i pareggi. La Juventus è la squadra contro cui la Roma ha perso più partite in Serie A (80) – solo contro l’Inter (81), invece, la Juventus ha vinto più sfide che contro i giallorossi. La Juventus ha ottenuto il successo in sei delle ultime nove sfide contro la Roma in campionato (1N, 2P): in questo parziale ha mantenuto la porta inviolata ben cinque volte. Roma e Juventus si sono affrontate nella 37ª giornata di Serie A solo nella stagione 2013/14: vittoria 1-0 per la Juventus a Roma con rete di Osvaldo. Il punteggio che si è ripetuto più spesso tra queste due squadre in Serie A è l’1-1, finale di 25 incontri, l’ultimo nel marzo 2015. La Juventus ha segnato in 24 degli ultimi 25 confronti con la Roma in Serie A, per un totale di 47 reti. I giallorossi sono imbattuti da tre incontri casalinghi contro i bianconeri in campionato, con due vittorie negli ultimi due – non inanellano tre successi interni di fila contro la Juventus dal periodo risalente al 1993-1995. Inoltre è dall’aprile 2011 che la Juventus non riesce a segnare più di un solo gol contro la Roma all’Olimpico in campionato. La Roma arriva a questa sfida dopo quattro successi di fila in campionato, non vince cinque partite di fila A dallo scorso novembre. I bianconeri sono però imbattuti da 12 match in trasferta in A (10V, 2N): è la striscia aperta più lunga nel massimo campionato italiano. La Juve ha inoltre raccolto 45 punti in trasferta, più di ogni altra squadra di questo campionato. Sei sconfitte casalinghe per la Roma: solo nel 1947/48 ne ha subite di più in un campionato di Serie A (otto). La Roma non pareggia da otto partite casalinghe in campionato: quattro vittorie, quattro sconfitte. La Juventus ha raccolto 91 punti finora e solo una volta la squadra bianconera ne ha conquistati di più in un singolo campionato di Serie A: 102 nel 2013/14. In caso di pareggio la Juventus sarebbe aritmeticamente campione d’Italia e la Roma sarebbe certa di un posto nella prossima Champions League. Sfida tra le due squadre che hanno mantenuto la porta inviolata per più volte nelle ultime due stagioni in Serie A: Juventus 39 e Roma 30 (come il Napoli). La Juventus ha una percentuale realizzativa del 21.5%, record per una squadra di Serie A in un singolo campionato da quando Opta raccoglie questo tipo di dati (2004/05). Nessuna squadra ha effettuato più tiri della Roma in questo campionato (620): la Juventus è settima in questa graduatoria con 521 conclusioni. La Juve ha la miglior difesa del campionato con 23 gol subiti, in particolare ne ha concessi solo nove nei primi tempi (altro primato). La Juventus ha segnato 36 gol nell’ultima mezz’ora di gioco (primato nel campionato in corso), parziale in cui la Roma ha incassato il 50% delle sue reti (14 su 28). Nessuna squadra ha subito meno gol di Roma e Juve da fuori area (tre, come l’Inter). La Roma ha mandato a segno 15 giocatori differenti in questo campionato: solo il Benevento (16) ne conta di più. La Juventus è la squadra che ha segnato meno gol con calciatori italiani in questo campionato (solo sei, come l’Inter) ed è l’unica che non ha ancora concesso gol da giocatori avversari subentrati dalla panchina. Daniele De Rossi ha realizzato tre gol contro la Juventus in Serie A, tutti all’Olimpico, incluso quello nell’ultima sfida interna (maggio 2017): solo al Chievo il capitano giallorosso ha segnato di più (quattro reti). La prima rete in Serie A di Bruno Peres è arrivata contro la Juventus nel novembre 2014 con la maglia del Torino. Anche per Patrik Schick la prima rete in Serie A è stata contro i bianconeri, nell’ottobre 2016 per la Sampdoria. Cengiz Ünder ha segnato sette gol nelle ultime otto presenze da titolare in Serie A. Alisson è il miglior portiere per percentuale di parate tra chi ha giocato almeno due partite in questo campionato (79%).
Aleksandar Kolarov è il difensore che ha confezionato più assist in questo campionato (otto) e quello che ha mandato più volte al tiro un compagno (78). Radja Nainggolan ha partecipato attivamente a sei degli ultimi 15 gol della Roma in campionato: due reti e quattro assist. Solo Insigne (170) ha tentato più conclusioni di Edin Dzeko in questo campionato (145). Per Dzeko sei legni colpiti in questo campionato, nessun giocatore ne conta di più. Gonzalo Higuaín ha segnato 16 reti in questo campionato, da quando è in Italia ha sempre realizzato almeno 17 gol in una singola stagione di A. Tra le squadre affrontate almeno otto volte in Serie A, la Roma è quella contro cui Higuain ha partecipato a meno gol: solo due reti e due assist in nove presenze totali. Il primo gol di Paulo Dybala in campionato con la maglia della Juve è arrivato il 30 agosto 2015 contro la Roma all’Olimpico, alla sua seconda presenza in bianconero in Serie A. Dybala, nello specifico, ha segnato tre gol contro la Roma in Serie A: uno con il Palermo e due con la Juventus. Tra i giocatori con almeno 20 presenze, Douglas Costa è quello che in media conta più dribbling positivi (3.4 a partita). Nella classifica generale dei dribbling riusciti è secondo a quota 99, dietro a Gomez (101) e davanti a Dybala (86). Nelle ultime sei presenze in campionato, Douglas Costa ha segnato due gol e fornito sei assist. Otto degli ultimi 11 gol della Juventus in campionato hanno infatti visto diretto protagonista il brasiliano. Sami Khedira sta vivendo la sua miglior stagione dal punto di vista realizzativo in un singolo campionato europeo: nove reti; contro la Roma per lui tre vittorie per 1-0 in tre confronti. Giorgio Chiellini ha fatto il suo esordio in Serie A nel settembre 2004 proprio contro la Roma, con la maglia della Fiorentina. Prima di passare alla Juventus, Miralem Pjanic ha giocato 159 partite segnando 27 gol con la maglia della Roma in Serie A. Wojciech Szczesny ha disputato con la Roma 72 partite in Serie A tra le stagioni 2015/16 e 2016/17. Medhi Benatia ha vissuto con la Roma la sua miglior stagione in Serie A dal punto di vista realizzativo: cinque reti in 33 presenze nel 2013/14. Massimiliano Allegri, con i 91 punti raccolti in questo campionato, ha già eguagliato il suo record di punti alla guida di una squadra di Serie A (come nel 2016/17 e 2015/16 con la Juventus). Massimiliano Allegri ed Eusebio Di Francesco si sono incontrati nove volte in Serie A: sei successi per l’attuale allenatore bianconero, inclusi quattro nelle ultime quattro sfide (1N, 2P). Il bilancio di Allegri da allenatore contro la Roma in Serie A è di sei vittorie, sei pareggi e cinque sconfitte. Di Francesco ha perso sette dei nove confronti con la Juventus in Serie A (1V, 1N). Nessuna squadra ha subito meno espulsioni della Juventus in questo campionato (solo una), mentre la Roma è la formazione che ha ricevuto meno cartellini gialli (45). Per Paolo Tagliavento la prossima sarà la direzione numero 221 in Serie A, la 16° nel 2017/18. Paolo Tagliavento ha arbitrato due volte incontri nella massima serie tra Juventus e Roma, entrambi a Torino: nel 2010 hanno avuto la meglio i giallorossi, mentre nella sfida più recente ha vinto la Vecchia Signora, proprio nel match di andata. La Roma è la squadra che Tagliavento ha diretto più volte in Serie A (36). Tra gli arbitri attualmente in Serie A, Paolo Tagliavento è quello che ha arbitrato più volte partite in cui la Juventus è uscita sconfitta, sia in percentuale (36%) che come valore assoluto (otto su 22).

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 635 volte