Zielinski, il fratello: “Piotr sta bene a Napoli, ma non vuole essere più il 12esimo uomo”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pawel Zielinski, calciatore del Miedz Legnica e  fratello di Piotr Zielinski

“Ieri ho disputato la partita più importante della mia carriera perché noi del Miedz Legnica abbiamo vinto contro una squadra che ha lottato per la promozione fino alla fine e devo dire che Piotr quando può viene sempre a vedermi giocare. Ieri ho festeggiato con mio fratello anche perchè lui prova sempre a darmi qualche consiglio giocando in serie A. Il Napoli è andato vicinissimo allo scudetto quest’anno, è mancata solo l’esperienza perché mentre la Juve è abituata a vincere lo scudetto, il Napoli non è riuscito a battere se stesso e le sue emozioni nella parte finale del campionato. 

Ho visto al San Paolo Napoli-Juve, ma non ho portato fortuna. Non ho parlato di Ancelotti con Piotr, ma per lui parlano i trofei ed è un grandissimo allenatore. Piotr pensa solo al Mondiale con la Polonia. 

A Piotr piace la città, sta bene a Napoli, ma non vuole essere più il 12esimo uomo, ma vuole crescere, essere il protagonista del Napoli e vincere lo scudetto. 

La Polonia è una bella squadra, ma non sarà semplice perché affronterà Nazioni alla pari. Bisogna guardare passo dopo passo e vincere partita dopo partita”. 

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni reponsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti