Real, troppe Champions? Non c’è spazio per la 13^

Terza Champions League consecutiva, la quarta negli ultimi cinque anni. Dopo aver sfatato il tabù della decima con Carlo Ancelotti nel 2014, il Real Madrid non vuol più fermarsi. C’è stata soltanto una parentesi con il Barcellona, a Berlino, contro la Juventus nel 2015. Poi è proseguito il dominio dei blancos, con i tre successi di Milano contro l’Atletico Madrid, di Cardiff contro la Juventus e di Kiev contro il Liverpool. Tredici Champions League? Troppe, persino per il Real Madrid. Che una volta tornato da Kiev ha avuto difficoltà a posizionare la coppa nel prestigioso museo del Santiago Bernabeu. Già, perchè forse neanche i blancos si aspettavano di vincere un numero così importante di Champions League consecutivamente. Nel museo, nel settore in cui ci sono tutte le coppe, erano stati allestiti tre spazi, che però già sono stati occupati dai trofei di Lisbona, Milano e Cardiff.

Un nuovo posto per la tredicesima

Ora non c’è posto per la decimotercera, il club dovrà provvedere a modificare la disposizione delle coppe per creare un nuovo spazio per la coppa vinta a Kiev. Nel frattempo, la Champions League vinta quest’anno contro il Liverpool avrà una vetrinetta a parte accanto agli altri trofei. Questo in attesa che venga predisposto un nuovo spazio all’interno della bacheca che contiene tutte le coppe dalle grandi orecchie, il Real Madrid provvederà a risolvere il tutto nel giro di una settimana. Il museo del Santiago Bernabeu è il terzo più visitato della città, dopo quelli di Reina Sofia e del Prado. Certamente tanti tifosi accorreranno in questi giorni allo stadio di Madrid, curiosi di vedere anche la decimotercera. Che, almeno per una settimana, sarà facilmente riconoscibile in una vetrinetta a parte, in attesa di avere il suo spazio nella bacheca dedicata alle Champions League.

Fonte: SkySport

Commenti