Anche Elisa Mancinelli farà parte della Dike 2018-2019

published at 15:37 in BASKET
Anche Elisa Mancinelli farà parte della Dike 2018-2019

E’ un graditissimo rinforzo quello che la Dike Basket è lieta di comunicare ai propri sostenitori: ci sarà anche Elisa Mancinelli nella Saces Mapei Sorbino che affronterà la stagione 2018-2019 con straordinario ottimismo.

Elisa Mancinelli è reduce dalla buonissima stagione nelle fila dell’Alpo Bk Villafranca, conclusasi ad un passo dalla promozione in A1 a causa della sconfitta nello spareggio contro Faenza. Grande stagione dicevamo con a referto 8 punti (con il 48% da due pt.), 6 rimbalzi, e quasi 3 recuperi e 2 assist di media ad incontro:‘Sì, la stagione con Alpo è  stata molto proficua in termini di risultato ed anche crescita tecnica grazie sicuramente a tutto il gruppo…un gran gruppo con un cuore immenso…ed approfitto per salutare con un grazie coach Soave e tutto lo staff!’. Ora nuovamente la grande avventura in serie A1:‘Beh, con la chiamata di coach Molino le cose cambiano molto. L’A1 è un campionato molto diverso dalla passata stagione, ma sono pronta a rimettermi in gioco e soprattutto a mettermi a disposizione della nuova squadra. Una squadra di vertice con al timone un allenatore che mi ha dato sempre un impressione di grande professionalità ed ora, avendolo conosciuto, ho notato una enorme disponibilità ed attenzione alle giocatrici. Del gruppo conosco solamente Tagliamento e Ress incontrata nell’ultimo raduno della Nazionale, ma so anche del gran valore delle restanti giocatrici e questo mi dà un grande stimolo, inorgogliendomi di far parte di questo progetto!’

Avendo l’occasione di ricalcare i palcoscenici del campionato maggiore, un pensiero va ai momenti chiave del proprio percorso cestistico:‘In questo momento amo ricordare innanzitutto i miei primi allenatori: nel mini basket Graziano Stenico, che con pazienza e scrupolosità ha tenuto a bada la mia iperattività mettendola a disposizione del basket. Non meno importante Francesco Posti (coach anche della rappresentativa umbra) che tutt’ora, nel post stagione mi aiuta a lavorare ed a prepararmi per le stagioni successive. Poi, crescendo come giocatrice, è stato fondamentale l’incontro con coach Serventi che mi ha dato la possibilità di allenarmi con un tecnico del suo calibro e con una squadra di A1. Infine, un momento di grande importanza per me è  stato il secondo anno ad Ariano Irpino: ero allenata dal coach Iris Ferazzoli, che dandomi molta fiducia e molti minuti in campo mi ha fatto maturare a livello cestistico e oserei dire intellettuale. In quell’annata ci siamo giocati la finale contro Torino (che poi ha avuto la meglio ed è salito nella massima serie), e grazie a ciò l’anno  seguente sono approdata in A1 ad Orvieto. In Umbria ho trovato Massimo Romano che mi ha dato un’occasione indecifrabile e soprattutto tanta fiducia!’

Arrivi in una squadra reduce dalla semifinale scudetto ed un ambiente carico che vuole raggiungere traguardi importanti:‘Il campionato di A1 come dicevo, già ho avuto modo di conoscerlo con le sue difficoltà, ma in due realtà diverse e sicuramente più piccole rispetto a quella di Napoli. So benissimo che quest’anno mi attende una grande piazza, molto calorosa e ambiziosa dai mille colori come diceva il grande Pino. Napoli mi ha sempre affascinata anche se personalmente non ci sono mai stata veramente. A fine agosto inizierà questa  mia nuova avventura nella quale mi getterò, sperando…di non ingrassare troppo tra pizze, babà e pastiera! Scherzi a parte affronterò questa bella esperienza con il massimo impegno, determinazione e dedizione al lavoro.’

Nino Molino ha richiesto fortemente Elisa nella costruzione della nuova squadra:‘Si, sarà la nostra specialista. In partita rappresenterà il killer difensivo capace di controllare le giocatrici avversarie di maggior talento e pericolosità. Con l’Alpo ha sfiorato la promozione, e l’anno scorso ha dimostrato ancora una volta di essere una giocatrice di grandissima intensità. La conosco per averla allenata con il gruppo Under 20 della nazionale, e so che mentalmente è pronta per questa esperienza.’

Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL

Questo articolo è stato letto 465 volte

You must be logged in to post a comment Login