Parma, test fisici a Collecchio

I volti sono quelli dei giocatori che hanno trovato l’incredibile promozione in Serie A. In attesa della pronuncia del Tribunale Federale, il Parma si è ritrovato al centro sportivo di Collecchio, dove sono stati effettuati i test medici che precedono poi la partenza per il ritiro estivo. Accertamenti clinici sono previsti anche per la giornata di domani, secondo quanto si apprende dal comunicato apparso sul sito ufficiale della società: “La stagione 2018/19 del Parma Calcio 1913 è iniziata, questa mattina, al Centro Sportivo di Collecchio, dove si sono ritrovati Roberto D’Aversa, i componenti del suo staff e un primo gruppo di giocatori crociati. I calciatori hanno sostenuto i prelievi sanguigni a cura della Clinica Dalla Rosa Prati, poi si sono trasferiti in città al Poliambulatorio Gemini per gli esami di idoneità e allo Studio Radiologia Pasta per le visite radiografiche. Domani, venerdì 6 luglio, quando arriverà anche il secondo gruppo di giocatori proseguiranno le rituali attività di inizio preparazione, compresi i test per monitorare le qualità fisiologiche di ogni atleta presso il Centro Ricerche Mapei di Olgiate Olona (Varese)”.

Nel segno della continuità

In vista della prossima stagione, il Parma ha voluto mantenere lo stesso asset: sono stati confermati, infatti, sia l’allenatore Roberto D’Aversa che il direttore sportivo Daniele Faggiano. Sul mercato, gli emiliani hanno acquistato Leo Stulac dal Venezia e nei prossimi giorni si potrebbe chiudere per Luigi Sepe dal Napoli, con il possibile inserimento di Frattali nella trattativa.

Fonte: SkySport

Commenti