Festa della Dea: Gollini canta con la curva

Sei giorni nel segno dell’Atalanta, nella Festa della Dea, evento organizzato dalla tifoseria bergamasca. Ieri la prima serata, dedicata al ricordo di Emiliano Mondonico, a cui hanno preso parte tanti personaggi che hanno vissuto con lui momenti importanti con i colori nerazzurri, tra cui Prandelli, Lentini, Morfeo, Finardi, Randazzo e Fortunato. Un palco allestito nel parcheggio di un noto centro commerciale della zona ha catalizzato l’attenzione: lì si sono alternati i calciatori dell’Atalanta e una cover band dei Nomadi. Ma soprattutto è stato anche un momento di commozione quando sono salite le figlie di Mondonico ed è stata cantata “Io Vagabondo”, brano che era stato dedicato proprio all’ex allenatore, che ha guidato la squadra dal 1987 al 1990 e dal 1994 al 1998.

Fonte: SkySport

Commenti