Milan, Biglia: “Ho deluso, ora voglio riscattarmi”

Nella scorsa stagione il suo rendimento è stato al di sotto delle aspettative, ma questo lo sa benissimo anche lui. “Come detto già prima di andare via, sono io il primo a essere deluso per non essere stato all’altezza della squadra e degli obiettivi che avevamo”, parole chiare quelle rilasciate ai microfoni di Milan TV da Lucas Biglia. Il centrocampista argentino, rientrato domenica a Milanello al termine delle vacanze post-Mondiale, ha però le idee chiare sulla nuova annata calcistica ormai alle porte: “Adesso abbiamo la rivincita, speriamo di raggiungere i traguardi prefissati. La qualità c’è, speriamo di metterla a disposizione dell’allenatore, che adesso ha certamente il tempo che voleva per lavorare. Ho voglia di dimenticare quello che è successo l’anno scorso e di dare un contributo a questo grandissimo club”, le parole del centrocampista argentino. Decisamente carico in vista della prossima stagione: “Durante le vacanze ho avuto il tempo di rimettermi a posto fisicamente lasciandomi alle spalle tutti gli acciacchi dell’ultima parte della scorsa stagione, adesso non sono al 100% ma sono pronto per cominciare nel migliore dei modi questa nuova annata. Spero di mettermi a disposizione prima possibile e in una settimana di essere in buone condizioni fisiche, così da trovarmi in gruppo al ritorno dei ragazzi dagli Stati Uniti”, ha proseguito Biglia.

“Obiettivo Champions. Ma siamo il Milan e bisogna puntare al massimo”

Il centrocampista argentino dimostra di avere le idee chiare anche sugli obiettivi rossoneri in vista della prossima stagione. “L’obiettivo primario è la Champions League, ma quando giochi in una squadra come il Milan devi puntare sempre a qualcosa in più, e quel qualcosa in più è il campionato. Non è facile, visto anche come si stanno rinforzando le rivali, ma ci proveremo certamente. Siamo il Milan è abbiamo l’obbligo di non porci dei limiti”, ha concluso Lucas Biglia.

Fonte: SkySport

Commenti