Da Lotito a Sensi, ora ADL: i proprietari multipli

Cambiando l’ordine, economico e societario, del proprietario, i risultati possono cambiare. E’ quello che sperano i tifosi del Bari col nuovo corso De Laurentiis: tornare, dopo anni di chiaroscuri sportivi e fallimenti, ai fasti dell’era Matarrese. Poco importa se il nuovo patron ha già un’altra società, in serie A per giunta. Nell’operazione binaria fra due squadre, la somma di investimenti, organizzazione dirigenziale e prestiti di giocatori dalla società di categoria superiore, possono migliorare i risultati di quella nelle categorie inferiori.

Claudio Lotito (Lazio e Salernitana)

Per il nuovo proprietario del Bari, un modello riuscito da cui trarre ispirazione potrebbe essere quello di Claudio Lotito. Dal 2004 saldamente alla guida della Lazio, nel 2011 salva anche la Salernitana, precipitata i dilettanti. In appena 4 anni la nuova proprietà riesce a riportare i granata in Serie B.

Fonte: SkySport

Commenti