Allegri: “CR7 gioca, ma piedi per terra”

Può essere l’ultimo anno alla Juve?
Servirà fare un anno importante, poi a marzo o aprile decideremo. Io sto bene e sono orgoglioso di essere alla Juve, ma ora l’unica cosa che conta sono i risultati. Non so se è il caso di parlare di manager all’inglese, questo è il mio quinto anno qui e sono in linea con la società, che sul mercato si è sempre mossa bene. Sono stati fatti passi in avanti, la qualità è migliorata e lo stesso si può dire per l’autostima a livello europeo. Non si sa mai che quest’anno non tocchi a noi vincere la Champions: quello però è una questione che dovremo affrontare a dicembre prima, passando il girone, e a marzo poi. Intanto è importante capire il momento attuale, quindi restiamo ordinati e pensiamo a portare a casa i tre punti domani contro il Chievo, è la cosa più importante.

Fonte: SkySport

Commenti