Modric: il Real denuncia, l’Inter replica

Un affare sfumato e la possibilità (in negativo) che non sia ancora finita la querelle tra Inter e Real Madrid. Luka Modric in nerazzurro è stato il sogno del finire dell’estate nerazzurra, eppure il no delle Merengues al croato a Milano non è la sola nota non positiva che rischia di colpire il club milanese. Il Real Madrid, infatti, ha avviato le pratiche presso la FIFA per denunciare il comportamento dell’Inter durante la trattativa. Gli spagnoli contestano ai nerazzurri di aver violato il regolamento, trattando solo con il giocatore senza contattare il club proprietario del cartellino. Un qualcosa che il Real ha contestato alla federazione internazionale, che ha avvisato l’Inter delle intenzioni del club spagnolo.

La risposta dell’Inter

L’Inter, dal canto suo, ha fatto sapere di non aver mai violato il regolamento, non trattando mai in prima persona con il giocatore e quindi non spingendosi oltre i limiti concessi dalle norme FIFA. La risposta nerazzurra è arrivata via e-mail, esattamente nella stessa modalità con cui è arrivata la nota della federazione alla volontà del Real Madrid di procedere per vie legali. Se ci dovessero essere gli estremi per un procedimento legale, la FIFA aprirebbe un’inchiesta per approfondire la vicenda. In caso contrario, se non ci saranno i presupposti, non ci saranno conseguenze, sfumando tutto in una bolla di sapone.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 236 volte