Messi, punizione magica: il Barca fa 6mila in Liga

Nuova stagione vecchia storia. Messi domina e il Barcellona vince. Una storia d’amore infinita che questa volta porta anche la fascia da capitano al braccio. Come era già successo in passato ma mai come guida ufficiale per tutta la stagione dei blaugrana. Senza più Xavi e ora con Iniesta in Giappone, Leo è diventato a tutti gli effetti il leader numero uno della sua squadra. Regalando magie in campo come al solito e contribuendo alla prima vittoria nella prima di Liga. 3-0 all’Alves, netto. Dove prima di chiudere i conti al novantesimo ed esultare con Coutinho per il raddoppio, ha scritto una nuova pagina millenaria del club. La punizione è stata super, come sempre: palla sotto (e non sopra) la barriera come uno dei suoi primi maestri, Ronaldinho, insegnava e dunque in rete. Gol qualunque? Affatto, perché quello di Messi è stato il numero seimila nella storia del Barcellona in Liga. Di cui il 6,4% segnati proprio da Leo: 384, tra i quali figura anche, strana coincidenza del destino, il numero cinquemila. Ma quello che rende ancor più clamoroso il suo primato sono le distanze tra i due traguardi. In passato erano infatti sempre serviti circa 15 anni per toccare un nuovo numero millenario nella storia dei gol del Barça nella Liga. Esempio concreto: tra il numero duemila e il tremila ci furono di mezzo 18 stagioni, e poi a seguire 14 e 13 tra gli step successivi. Messi ha invece segnato gol numero cinque e seimila nell’arco di nove anni, dimezzando il passato e confermando di aver scritto una nuova era nella storia del club. Quella di uno degli giocatori più forti della storia del calcio.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 150 volte