Ceferin: “No al Var in Champions”

Non ci sarà il Var nella prossima edizione della Champions League. Dopo le ipotesi avanzate da diversi media internazionali – il Times su tutti – sulla possibilità dell’introduzione dello strumento tecnologico di assistenza agli arbitri, ritenuto fondamentale da diversi addetti ai lavori soprattutto in considerazione del grande successo riscontrato nel corso degli ultimi Mondiali, è arrivata una secca smentita da parte del presidente della UEFA Aleksander Ceferin, da sempre parecchio cauto sui tempi dell’introduzione della tecnologia già in uso in Serie A e in altri campionati europei. Intervenuto ai microfoni del giornale sloveno Ekipa, Ceferin è stato perentorio: “Ho sentito parlare della possibile introduzione del Var nella prossima Champions League – ha detto il presidente dell’UEFA -, ma non so da dove derivi questa notizia. Non ne abbiamo parlato, la UEFA non pensa di introdurre lo strumento dai quarti di finale di quest’anno. La cosa non mi convince ancora, ci sono ancora degli aspetti da chiarire. Innanzitutto, chi decide quando usarlo o meno? L’arbitro o l’assistente? Il pubblico non capisce queste cose. Ho già parlato con il designatore Rosetti: sappiamo che un giorno dovremo usarla, ma bisogna valutare tante cose. Quando sarà il momento sarà necessario scegliere la tecnologia e gli arbitri, perché non si tratta di un solo campionato, noi giochiamo in tutta Europa. Quindi c’è bisogno di un regolamento preciso”.

Fonte: SkySport

Commenti