Matheson, esordio a 15 anni: è l’uomo partita

Un sorriso che dice tutto: sguardo un po’ spaesato – perché in fondo non si è ancora reso conto di cosa sia successo – capelli lunghi e applausi ai tifosi. Luke Matheson indossa il numero 41, di mestiere fa il terzino e probabilmente – anzi, di sicuro – martedì scorso ha vissuto la notte più bella della sua vita. “Magica, eccezionale”, come ha dichiarato il suo allenatore nel post partita. Segni particolari? Teenager. La carta d’identità dice… 2003!

Vacanze “in campo” ed esordio record, la storia di Matheson

15 anni appena compiuti, ma già una presenza nel Checkatrade Trophy, un torneo che coinvolge squadre di League One e League Two.  Matheson è diventato il più giovane esordiente della storia del Rochdale, che tra l’altro ha battuto il Bury per 2-1. Entrato al 13esimo del primo tempo a causa dell’infortunio di Randal, il “ragazzino” si è piazzato in difesa e non ha fatto passare nessuno. 15 anni e 336 giorni, un record assoluto per la storia del club, ma non della Football League. Reuben Noble-Lazarus, infatti, debuttò con il Barnsley a 15 anni e 45 giorni nel 2008. Non è tutto però: Matheson è stato anche scelto come “man of the match” della partita. Un’ulteriore dimostrazione di come l’allenatore ci abbia visto lungo. Oggi, dopo una notte da star tra complimenti e pacche sulle spalle, Luke si è presentato a scuola per le lezioni, ricominciate martedì dopo le vacanze estive. Momento, quali vacanze? Non per il teenager, che ha passato l’ultimo mese ad allenarsi con il Rochdale in attesa di una chiamata: “Anche i giocatori lo hanno sostenuto, sono davvero contento per lui. Sono notti speciali”. Irripetibili.

“I tifosi erano aperti a Luke, e anche i giocatori lo erano. Si è allenato con la prima squadra mentre non è stato a scuola durante l’estate e sono davvero contento per lui che abbia avuto la sua occasione. Sono notti speciali quando succede.

“I tifosi erano aperti a Luke, e anche i giocatori lo erano. Si è allenato con la prima squadra mentre non è stato a scuola durante l’estate e sono davvero contento per lui che abbia avuto la sua occasione. Sono notti speciali quando succede.

Fonte: Sky

Commenti