Italia-Polonia, le probabili formazioni

Per l’Italia è una vigilia importante, quella che segna la prima sfida ufficiale sotto la guida di Roberto Mancini. Dopo le due amichevoli estive, gli Azzurri sono pronti a esordire (venerdì 7 settembre, ore 20.45) nella nuova Uefa Nations League contro la Polonia, con vista Euro 2020. A Bologna il Commissario Tecnico è orientato a schierare il 4-3-3 provato negli ultimi giorni di ritiro, che si svilupperà sulla dorsale composta da Donnarumma, Chiellini, Jorginho e Balotelli. In porta ci sarà dunque il numero 99 rossonero, anche se le gerarchie interne non sono ancora state definite: Sirigu, Perin e Cragno avrebbero, almeno in partenza, le stesse possibilità di Gigio, che comunque giocherà la prima da titolare. Si riforma anche in Nazionale la coppia storica formata da Bonucci (a quota 81 presenze, come Baresi, Tardelli e Bergomi) e Chiellini, quest’ultimo capitano per la quarta volta con la maglia dell’Italia. Novità sugli esterni, dove agiranno Zappacosta a destra e Criscito a sinistra.

Jorginho da regista, in avanti Balotelli  

A comandare il centrocampo ci sarà Jorginho, il più utilizzato da Mancini, che tanto bene sta facendo nella sua prima esperienza in Premier League con il Chelsea di Maurizio Sarri. Accanto a lui? Favoriti su tutti Pellegrini e Benassi, con il centrocampista della Fiorentina, reduce dai tre gol nelle prime due di campionato, che potrebbe esordire per la prima volta in nazionale alla quarta convocazione. La variante, per ora meno probabile, potrebbe essere Bernardeschi a centrocampo, con Chiesa in avanti. A completare il 4-3-3 ci sarà quindi il tridente offensivo, che dovrebbe essere composto da appunto Bernardeschi, Insigne e Balotelli. Proprio l’attaccante del Nizza è l’attuale capocannoniere (14 reti) in nazionale ed è l’unico ad aver già segnato in carriera alla Polonia, nel 2011. Dietro di lui pronti Belotti, Immobile e Zaza.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Chiellini, Criscito; Pellegrini, Jorginho, Benassi; Bernardeschi, Balotelli, Insigne.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 683 volte