Roma, 7 gare in 21 giorni: Florenzi vede il Real

Terminata la sosta per le Nazionali, si ritorna a pensare agli impegni ufficiali dei club. Con la stagione che entra nel vivo, tra il campionato e la Champions League pronta a ripartire la settimana prossima. Ben sette partite ufficiali nei prossimi 21 giorni, la Roma di Eusebio Di Francesco è pronta ad affrontare un vero e proprio tour de force. Ragion per cui, l’allenatore giallorosso, sta pensando a un folto turnover, per dosare al meglio le forze e gestire la rosa a disposizione per tutti gli impegni previsti nelle prossime settimane. Le prime valutazioni riguardano Alessandro Florenzi, costretto a lasciare il campo per infortunio nella seconda partita di campionato contro l’Atalanta. L’esterno giallorosso aveva subito un trauma distrattivo al ginocchio sinistro ed è ora pronto a rientrare definitivamente in squadra. Di Francesco lo risparmierà nella prossima partita di campionato contro il Chievo, ma dovrebbe riproporlo nell’undici titolare nella gara di Champions League contro il Real Madrid.

La probabile formazione per il Chievo

Un passo alla volta, al momento la Roma è proiettata alla gara di domenica alle 12.30 all’Olimpico contro il Chievo. I giallorossi vogliono riscattare la sconfitta subita nel finale della gara contro il Milan a San Siro. Già detto di Florenzi, Di Francesco dovrebbe quindi affidarsi ancora a Karsdorp sulla fascia destra. A completare la linea difensiva davanti al portiere Olsen, ci saranno i soliti Manolas, Fazio e Kolarov. I problemi al polpaccio terranno fuori Pastore per le prossime due gare, con Di Francesco che potrebbe girare gli altri uomini a sua disposizione. Contro il Chievo dovrebbe restare fuori Daniele De Rossi, con Nzonzi ad agire davanti alla difesa. Ai lati del francese ex Siviglia dovrebbero esserci Bryan Cristante e Lorenzo Pellegrini. In avanti c’è un calciatore intoccabile ed è, ovviamente, Edin Dzeko. Domenica, ai suoi lati, è prevista la presenza di Ünder ed El Shaarawy.

La probabile formazione per il Real Madrid

Per la gara di mercoledì al Santiago Bernabeu, invece, sono previsti alcuni cambi: quattro calciatori degli undici titolari saranno diversi rispetto alla gara contro il Chievo in campionato. In difesa Manolas, Fazio e Kolarov rappresentano una costante, così come il portiere Olsen. Sulla fascia destra, come detto, dovrebbe invece rientrare definitivamente Alessandro Florenzi. A centrocampo dovrebbe agire il capitano Daniele De Rossi, pronto a riprendersi il suo posto davanti alla difesa. In questo caso Nzonzi verrebbe dirottato nel ruolo di mezzala sinistra, con Cristante dall’altro lato. In attacco il solito Dzeko, mentre verrebbero ruotati gli esterni rispetto alla gara contro il Chievo. Se in campionato dovrebbe esserci spazio per Ünder ed El Shaarawy, in Champions League dovrebbero invece essere Justin Kluivert e Diego Perotti ad accompagnare il centravanti bosniaco.

Il tour de force della Roma

Qualche cambio, turnover e gestione delle forze: Di Francesco pensa alle scelte da fare per le prossime due partite contro Chievo e Real Madrid. Due impegni nel giro di tre giorni, che aprono tre settimane ricche di impegni ufficiali. Dopo queste due sfide, infatti, ci sarà la gara di campionato di domenica pomeriggio al Dall’Ara contro il Bologna e, successivamente, il turno infrasettimanale contro il Frosinone (mercoledì 26 all’Olimpico). Si prosegue poi con il sentitissimo derby contro la Lazio (sabato 29 alle ore 15.00), per poi ritornare in Champions League, all’Olimpico, contro il Viktoria Plzen. La gara di Empoli del 6 ottobre chiude il tour de force giallorosso, con ben sette partite nel giro di 21 giorni.

Fonte: SkySport

Commenti