Champions, i risultati delle rivali delle italiane

Le quattro italiane impegnate in Champions League non possono stare tranquille: le avversarie che affronteranno nella seconda giornata della fase a gironi sono tutte in ottima forma. E non è un caso, infatti, che nessuna di queste abbia perso nel weekend, con il Liverpool unica a lasciare per strada dei punti. Vediamo nel dettaglio come sono andate.

Liverpool, 1-1 con il Chelsea: ora c’è il Napoli

Due sfide, nessuna vittoria: il Chelsea si conferma la bestia nera del Liverpool in questo inizio di stagione. A confermarlo sono i risultati che hanno visto come protagoniste le due squadre nell’ultima settimana. Nel primo match, quello di League Cup, i Blues sono stati infatti capaci di vincere per 2-1 ad Anfield, grazie alla prodezza nel finale di gara di Hazard. Pareggio, invece, nel sabato di Premier League: 1-1 a Stamford Bridge, acciuffato dai Reds allo scadere con Sturridge. Sono i primi punti lasciati per strada dalla squadra di Klopp (prima in classifica insieme al Manchester City) in campionato, che ora dovrà vedersela con il Napoli, battuto 3-1 dalla Juventus.

Juventus, Young Boys senza rivali in Svizzera

È la squadra meno quotata del Girone H di Champions League, ma lo Young Boys può certamente nascondere qualche insidia per la Juventus. Dopo aver perso 3-0 all’esordio contro il Manchester United, gli svizzeri vogliono rifarsi allo Stadium. Dove arrivano senza grandi preoccupazioni, visto che in campionato sono letteralmente senza rivali: nove vittorie su nove nella Super League, primo posto in classifica a +13 dalla seconda, il Thun, battuto sabato per 4-1. Ennesima prova di forza in patria: la squadra di Berna non è da sottovalutare.

Il PSV domina in Eredivisie: Inter avvisata

Dopo la splendida vittoria in rimonta contro il Tottenham all’esordio, ora l’Inter cerca a tutti i costi la conferma in Champions League. Vincere ad Eindhoven vorrebbe dire fare un grande passo avanti nel girone, ma il PSV, nonostante il 4-0 incassato contro il Barcellona, è avversaria da non sottovalutare. A dimostrarlo è l’incredibile ritmo che la squadra di Van Bommel sta tenendo in campionato: sette vittorie su sette in questo inizio di stagione, +5 sull’Ajax secondo. Sabato altra vittoria senza patemi, questa volta contro il NAC Breda, ultima della classe: 2-0 esterno firmato da De Jong e Malen. I nerazzurri sono avvisati.

Roma, Viktoria Plzen ok: battuto lo Sparta Praga

Sconfitta contro il Real Madrid alle spalle, la Roma vuole subito rialzarsi. L’entusiasmo per la vittoria nel derby dovrà trascinare i giallorossi a una vittoria contro il Viktoria Plzen, la squadra apparentemente meno quotata del Girone G, che all’esordio ha pareggiato contro il CSKA. I cechi, a quota 24 punti dopo dieci gare, si stanno comportando bene in campionato, dove lottano per la vetta contro le due squadre di Praga. Battuto proprio lo Sparta nell’ultima giornata, vittoria che ha permesso il sorpasso al secondo posto. Davanti resta invece lo Slavia.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 186 volte