Psv-Inter, tutto quello che c’è da sapere

Vincere per dar seguito all’emozionante successo contro il Tottenham all’esordio, è questo l’obiettivo dell’Inter nella gara contro il PSV. I nerazzurri sono pronti ad affrontare la sfida di Eindhoven, che potrebbe rappresentare un crocevia importante del girone B di questa Champions League. Un altro successo permetterebbe alla squadra di Spalletti di essere a punteggio pieno dopo due partite, giocate tra l’altro con le due avversarie che l’Inter dovrà provare a tenere dietro in classifica per qualificarsi alle spalle della favorita Barcellona. Ragion per cui, quello contro il PSV, rappresenta il primo vero match decisivo di questa Champions League per i nerazzurri.

Quando e dove si gioca PSV-Inter?

Il match, valido per la seconda giornata dei gironi di Champions League, si disputerà al Philips Stadion di Eindhoven mercoledì 3 ottobre alle ore 21:00.

Dov’è possibile guardare PSV-Inter?

La partita verrà trasmessa in diretta su Sky Sport Arena (canale 204) e su Sky Sport 253, a partire dalle ore 21:00.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

PSV e Inter si sono sfidate soltanto due volte in passato in Champions League. Bilancio favorevole per i nerazzurri, che hanno vinto in entrambe le occasioni. Nella stagione 2007/2008 una doppietta di Zlatan Ibrahimovic regalava all’Inter un’importante vittoria per 2-0 a San Siro. Ad Eindhoven, invece, successo di misura per i nerazzurri, con rete decisiva di Julio Ricardo Cruz.

L’Olanda porta bene agli argentini 

È un’Inter sempre più argentina, soprattutto dopo che Lautaro Martinez è riuscito a sbloccarsi con un bellissimo gol contro il Cagliari. Segnale che fa ben sperare i tifosi nerazzurri. Nelle quattro sfide giocate dall’Inter in Olanda negli anni 2000, infatti, c’è sempre stato un calciatore argentino tra i protagonisti. Nel 2002/2003 Hernan Crespo regalò con una doppietta una bella vittoria ad Amsterdam contro l’Ajax. Stesso stadio, stessa sfida: nel 2005/2006, agli ottavi di finale, ci pensò Julio Cruz a segnare il gol del definitivo 2-2 (al ritorno l’Inter riuscì a ottenere la qualificazione vincendo 1-0 a San Siro). L’anno successivo, proprio ad Eindhoven, fu sempre El Jardinero a segnare il gol decisivo contro il PSV. L’ultima sfida dei nerazzurri in Olanda, invece, è stata contro il Twente nel 2010/2011. In quest’occasione, però, un argentino è stato protagonista in negativo: Diego Milito causò il vantaggio dei padroni di casa con un autogol, poi pareggiato da Eto’o per il 2-2 definitivo.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Tre punti per l’Inter nel girone, grazie all’emozionante vittoria in rimonta contro il Tottenham a San Siro. Il PSV, invece, ha perso 4-0 al Camp Nou contro il Barcellona all’esordio. La squadra di Van Bommel, però, vola in campionato, prima a punteggio pieno dopo 7 partite con ben cinque punti di vantaggio su Ajax, Feyenoord ed Heracles. L’Inter è invece in ripresa in Serie A dopo un inizio a rilento. Tre vittorie consecutive in campionato, che diventano quattro in totale se consideriamo anche quella ottenuta in Champions League contro il Tottenham.

Fonte: SkySport

Commenti