De Zerbi: “Pagata la poca esperienza, abbiamo comunque creato occasioni”

Roberto De Zerbi è intervenuto ai microfoni di Sky nel dopo partita di Napoli-Sassuolo. La gara, persa dai neroverdi per 2-0. ha evidenziato alcune incertezze che, specie nel primo tempo, si sono rivelate determinanti. Nella ripresa la squadra guidata dall’allenatore bresciano ha messo in campo più grinta creando alcune occasioni degne di nota ma subendo il raddoppio dei padroni di casa, che hanno meritato di prevalere. Il mister cerca comunque di vedere il bicchiere mezzo pieno.
“Abbiamo fatto bene per novanta minuti” esordisce De Zerbi “infatti ho fatto i complimenti ai miei ragazzi. Siamo riusciti a creare tanti episodi potenzialmente pericolosi per trovare il pareggio. Non dobbiamo dimenticare che di fronte avavamo una squadra di grande valore come il Napoli. Ci può stare dunque che abbiano raddoppiato, da parte mia ho poco da rimproverare alla squadra. In questo momento alcuni dei giocatori in rosa per noi determinanti che non sono al massimo. Quando saranno al 100% e lo stesso sarà per l’intera squadra saremo in una condizione che ci permetterà di giocare meglio di stasera. Inoltre abbiamo diversi calciatori giovani, l’esperienza l’acquisiranno col tempo e come ho detto in altre occasioni non dobbiamo avere fretta. Abbiamo sicuramente commesso degli errori, ma è parte del percorso naturale per una squadra che ambisce a crescere”.
Il mister neroverde dedica alcune battute anche alla lotta al vertice tra Juventus e Napoli: “Sono due squadre costruite in maniera diversa che basano la loro forza su differenti caratteristiche. Basti vedere il peso dei calciatori: mentre il Napoli punta prevalentemente sui brevilinei, i bianconeri hanno giocatori più pesanti e per questo potrebbero partire avvantaggiati. Ma nel calcio mai dire mai”.

CanaleSassuolo.it

Questo articolo è stato letto 567 volte