Dries cala il tris: superati Careca e Altafini

Palla dietro di InsigneMertens la riceve e si invola verso l’area di rigore dell’Empoli. Il San Paolo trattiene il fiato, Provedel avverte già un brivido dietro la schiena. Il belga in mente ha già tutto chiaro. Occhi fissi verso la porta, mira già presa e destro che può partire, disegnando una traiettoria imprendibile che vale il 2-0 per il Napoli. Adrenalina alle stelle, sorriso grande così e Careca raggiunto a quota 73 gol, al sesto posto della classifica all-time dei marcatori azzurri in serie A. Un traguardo che il giocatore belga festeggia con un simpatico balletto… brasiliano, proprio in onore dell’ex attaccante sudamericano rimasto al Napoli per sei stagioni, dal 1987 al 1993. Per Mertens si tratta della quarta rete consecutiva, dopo quelle contro Udinese, Psg e Roma.

Nella ripresa Dries fa tris e sorpassa Altafini

Nel secondo tempo di Napoli-Empoli, subito dopo l’ingresso in campo di Callejon, Mertens raddoppia segnando il momentaneo 3-1 su assist dello spagnolo appena entrato. Nei minuti di recupero cala il tris e in campionato raggiunge quindi 75 gol, superando Careca fermo a 73. Ma non è tutto: andando a contare i gol totali realizzati, il belga è arrivato a quota 98, staccando Careca, che arrivò a 95, e ha superato Jose Altafini (a 97 gol) che occupava il sesto posto dei migliori marcatori del Napoli considerando tutte le competizioni.

Fonte: SkySport

Commenti