Chiariello: “Ieri abbiamo visto un Napoli agrodolce, un agrodolce che però piace”

In diretta a “Un Calcio Alla Radio”, trasmissione condotta su Radio CRC Targato Italia è intervenuto Umberto Chiariello per il suo consueto Editoradio: “Sono arrabbiato. Ieri è stata una partita memorabile. Resta il fatto che i ricchi sfondati preso il due di picche per la seconda volta consecutiva. C’è, però, un particolare. L’Inter con il Barcellona è stata dominata. Poi il solito Icardi che in area di rigore è qualcosa di devastante e mostruoso, un giocatore che fuori dall’area di rigore è mediocre. Mi ricorda tantissimo Gerd Muller, da questo punto di vista. L’1 1 dell’Inter vale meno rispetto a quello del Napoli. Il Napoli visto nel secondo tempo è un Napoli straordinario, da squadra che può arrivare a vette impensabili. Non mi accontento del pareggio perché per la seconda volta abbiamo sfiorato l’impresa esaltante, forse maggiore anche di quella con il Liverpool. Quando affronti giocatori di questo valore e li batti è tanta roba. Quello di ieri è stato un Napoli agrodolce, di quell’agrodolce che, però, è buono e che piace”.

Commenti